Glocal news
Video virale

Prete canta "Brividi" di Mahmood e Blanco a messa e spopola su TikTok

Il parroco bresciano non si è fermato solo alla canzone che ha vinto Sanremo 2022, ma ha anche intonato "Apri tutte le porte" e "O forse sei tu".

Glocal news 21 Febbraio 2022 ore 17:33

Se il duo comico dei Panpers ha rivisitato il testo della canzone per farci una parodia, qualcun altro ne ha ripreso le parole per attualizzare il contenuto del suo discorso. Protagonista di ciò un prete bresciano che sta diventando una star di TikTok dopo che il video di una sua omelia è entrato nei trend topic del nuovo social media. Il motivo di tanta popolarità? Aver canticchiato durante il suo sermone "Brividi" di Mahmood e Blanco, "Apri tutte le porte" di Gianni Morandi e "O forse sei tu" di Elisa.

Prete spopola su Tik Tok: nella sua omelia canta "Brividi"

PRETE CANTA BRIVIDI DI MAHMOOD E BLANCO:

Si chiama don Matteo Selmo ed ora, oltre ad essere il parroco di Lonato del Garda (Brescia), è divenuto anche una vera e propria celebrità su TikTok, social network di ultima generazione, in voga tra i giovanissimi. Le ragioni della sua popolarità sono da ricercare in un filmato, pubblicato per l'appunto su TikTok, nel quale don Matteo Selmo viene ripreso durante una sua omelia a canticchiare "Brividi" di Mahmood e Blanco, canzone vincitrice della 72esima edizione di Sanremo, per poi usare alcune sue strofe per parlare ai fedeli. Qui di seguito il suo sermone integrale, fatto durante i giorni della kermesse di musica nazionale:

"E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre. E mi vengono i brividi, brividi, brividi - canticchia - Immagino San Pietro che incontra San Remo questa mattina e si scambiano qualche parola. San Remo dice a San Pietro 'hai sentito ieri chi ha vinto?' Mahmood e Blanco. Blanco è qui vicino a noi.

E vincono con queste parole 'E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre. E mi vengono i brividi'. Chissà a cosa pensava San Pietro. Forse i brividi di quel primo istante quando ha incontrato Gesù. E ti vorrei amare Gesù, ma sbaglio sempre. E' bella la vita di Pietro, perché assomiglia tanto alla nostra. Voglia di spaccare il mondo, voglia di fare cose eccezionali, voglia di amare questo Dio, ma continuamente siamo fragili e cadiamo. Ma c'è quel brivido che ci riporta a lui. E' il brivido del primo sguardo, della prima parola che ci ha dato, del primo gesto con il quale da lui ci siamo sentiti amati.

E il primo gesto non è altro che quelle mani tese della mamma quando, appena usciti da lei, ci hanno messo tra le sue braccia. In quel brivido, in quell'emozione, in quel tremore, c'era già l'amore di Dio per te. E' una notte di vuoto quella di Pietro. Tra le mani ha una rete vuota. Quante notti di vuoto viviamo anche noi. Vuoto fatto di fragilità, di sogni infranti, cadute, fallimenti ed infedeltà. Il problema è che rimaniamo lì più a guardare i nostri vuoti che non ad alzare lo sguardo e vedere che c'è ancora tanto mare attorno a noi e tanto pesce da pescare. Siamo ancora tanto ipnotizzati dai nostri fallimenti, ma lì in mezzo a tante parole e tanti pensieri, c'è quella di Gesù che dice 'permesso'.

Che bella la delicatezza di Gesù che ti chiede permesso di entrare sulla tua barca. Di salirci sopra. Gesù poteva stare benissimo con tutta la folla che c'era per lui. Fare il divo, farsi i selfie, scambiarsi messaggi, fare autografi e invece si accorge che in tutta quella folla ci sei tu. Ci sei tu lì, intrappolato in quelle reti che non ti portano da nessuna parte. E pensare che un po', anche a lui, vengono i brividi".

Il filmato del parroco di Lonato del Garda è stato visto persino da uno dei due autori di "Brividi". Blanco, nel corso di un’intervista a RTL 102.5, ha affermato di essersi imbattuto nel video, sottolineando tutta la sua emozione:

"Ho trovato questo video incredibile su TikTok dove c’è un prete in chiesa che canta la nostra canzone, e poi fa tutto un viaggio… Incredibile, bellissimo".

LEGGI ANCHE: Calvagese ha abbracciato Blanco, trionfatore del Festival di Sanremo

Il prete intona anche "Apri tutte le porte" e "O forse sei tu"

Ma il prete bresciano non si è fermato solo alla canzone vincitrice del Festival di Sanremo. Don Matteo Selmo, nella sua omelia, ha citato anche altri due brani che hanno spopolato durante i giorni della kermesse di musica nazionale: stiamo parlando di "Apri tutte le porte" di Gianni Morandi e di "O forse sei tu" di Elisa.

Di Elisa il sacerdote ha solo canticchiato un verso. Qui di seguito le sue parole, invece, in riferimento alla canzone arrivata terza in classifica:

"E allora il Signore si aggiunge a San Pietro e a San Remo e ci cantano Gianni Morandi. 'Stai andando forte, apri tutte le porte, gioca tutte le carte, fai entrare il sole'. Giocati le carte, perché con la tua vita, insieme con Dio, saprai aprire tutte le porte. Fai entrare il sole, fai entrare Gesù".

Don Matteo Selmo canticchia "Apri tutte le porte" di Gianni Morandi

LEGGI ANCHE:

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter