Gossip
IL CANTANTE BRITANNICO

Ritorno alle origini: Jack Savoretti torna alla sua Liguria diventando il nuovo socio di Portofino Dry Gin

Il famoso borgo non ha mai smesso di ispirarlo e così...

Ritorno alle origini: Jack Savoretti torna alla sua Liguria diventando il nuovo socio di Portofino Dry Gin
Gossip Golfo Paradiso, 11 Ottobre 2021 ore 11:58

Ritorno alle origini: Jack Savoretti torna alla sua Liguria diventando il nuovo socio di Portofino Dry Gin.

Quanti estati trascorse a Portofino

Nato da padre italiano e madre tedesco-polacca, Jack Savoretti cresce a Londra prima di trasferirsi a Lugano, città dove trascorrerà l’adolescenza. I nonni italiani vivevano a Genova durante la Seconda Guerra Mondiale e il nonno, Giovanni Savoretti, era il leader del movimento di opposizione (il gruppo della resistenza al Nazismo).

Sin da bambino Jack trascorre le sue estati a Portofino, coltivando indimenticabili ricordi di quel borgo di pescatori così speciale. Questo posto non ha mai smesso di ispirarlo durante tutta la sua carriera da cantante, cantautore e musicista.

Nel 2020 si esibisce nella Piazzetta di Portofino per raccogliere fondi per l’ospedale di Genova e le vittime del Covid-19. Ed è qui che rivede i fondatori di Portofino Dry Gin, allora sponsor dell’evento. I vecchi amici si raccontano storie e ricordi della loro gioventù a Portofino scoprendo molte connessioni tra le loro famiglie e quel borgo ligure così affascinante.

Da questo primo incontro capiscono di avere un forte volere comune: condividere la bellezza e il fascino nascosto di Portofino con il resto del mondo.

È stato proprio in quel momento che hanno deciso di collaborare ad un progetto insieme. in Portofino Dry Gin Jack ha visto un’azienda che condivide i suoi stessi valori e la voglia di creare un prodotto italiano autentico che racchiuda quel sapore così speciale che appartiene ai suoi ricordi più cari, scrivendo un capitolo nuovo di questa storia.

La società

Dall’estate del 2021, Jack Savoretti diventa nuovo partner della Pudel Srl, la società che ha creato Portofino Dry Gin come tributo a Klaus Pudel – custode di Portofino e nonno di Ruggero Raymo, co-founder del marchio.

"Siamo davvero felici di accogliere Jack come partner di Portofino Dry Gin. Dal nostro primo incontro è emerso chiaramente che anche lui è immensamente orgoglioso e appassionato di questa sua eredità. I nostri antenati hanno scritto la storia di Portofino e insieme vogliamo condividere la bellezza del nostro borgo, garantendo al tempo stesso che la sua eredità e il suo fascino unico siano preservati per le generazioni a venire -- racconta Ruggero Raymo, ceo & fondatore di Portofino Dry Gin “Anche se quello che era il borgo di pescatori all’origine, all’epoca dei nostri nonni, adesso è un po’ cambiato l'anima di Portofino rimane invariata ed è questo quello ciò che vogliamo condividere con il resto del mondo, un sorso alla volta."

"Portofino è per me, da sempre, un posto unico e speciale; sia per il mio ''patrimonio genetico' italiano sia perchè ha sempre ispirato il mio lavoro. La bellezza di Portofino la porto con me da quando ero un bambino, ovunque vada, e lo stesso vale per le persone che la abitano -  spiega Jack Savoretti, nuovo Investitore & Partner di Portofino Dry Gin  -Sono davvero emozionato di lavorare con i ragazzi, aiutando a condividere la bellezza di Portofino. È davvero un onore per me e non vedo l’ora di brindare insieme a tutti voi. Salute!”

Portofino Dry Gin  omaggio a Klaus Pudel

Portofino Dry Gin è un brand creato in omaggio a Klaus Pudel, nonno del founder and CEO, Ruggero Raymo. Klaus era un uomo molto ammirato per aver salvato Portofino dalla distruzione durante la Seconda Guerra Mondiale; più tardi negli anni ’50 e ’60 conosciuto e rinomato per essere colui che ospitava le feste più belle dell’epoca de ‘La Dolce Vita.’ Il suo amore e l’ammirazione per la Riviera sono passati di generazione in generazione ed è per questo che Portofino Dry Gin è stato creato come tributo a Klaus. Proprio come lui, infatti, ha uno spirito giocoso e raffinato con un’inconfondibile nota mediterranea.

Portofino Dry Gin presenta 21 botaniche, ciascuna accuratamente selezionata per le intense proprietà aromatiche. Ginepro, limone, lavanda, rosmarino, maggiorana, salvia, iris e rosa vengono uniti ad altri ingredienti locali, raccolti a mano nel giardino della nostra villa sulle colline di Portofino. Il microclima dell’area permette alla vegetazione mediterranea di crescere rigogliosa tutto l’anno, e ciascuna delle botaniche matura grazie alla brezza marina e al calore del sole della Riviera.

Il processo di distillazione

Portofino Dry Gin è prodotto dalla Antica Distilleria Quaglia, una delle più longeve e rinomate in Italia, e realizzato con una combinazione di metodi tradizionali e innovativi che vanno dall’utilizzo di un antico alambicco di rame italiano - storicamente usato per produrre liquori e grappe locali - ad una tecnologia all'avanguardia che grazie alla distillazione sottovuoto, riesce a preservare gli aromi delle nostre botaniche.

Le note iniziali sono quelle di limone fresco e ginepro che ci trasportano sulle colline di Portofino, lasciando gradualmente il posto ad un bouquet di sapori mediterranei: dal rosmarino alla lavanda, fino alle note dolci e delicate di maggiorana e salvia che evocano il gusto della cucina tradizionale ligure.

Portofino Dry Gin è distribuito in Italia da Velier Spa in Italy e da 31 Dover in UK.