Meteo
meteo

Allerta gialla confermata la chiusura alle 15 sul Levante

Prolungata fino alle 17 su centro e versanti padani

Allerta gialla confermata la chiusura alle 15 sul Levante
Meteo Chiavari - Lavagna, 27 Luglio 2021 ore 11:44

Nelle ultime ore precipitazioni anche temporalesche hanno interessato e stanno interessando le zone interne del savonese e la parte occidentale della provincia di Genova; deboli precipitazioni sparse si sono avute anche nello spezzino.

Allerta gialla confermata la chiusura alle 15

Alle 11.30 precipitazioni di intensità forte si registrano a Montagna (Quiliano, Savona) con 37.8 millimetri in un’ora e a Colle di Cadibona (Savona) con 34.2 millimetri in un’ora (25.8 in 15 minuti e 11 millimetri in 5 minuti) A Genova Fiorino, all’alba, sono, invece, caduti 8.6 millimetri di pioggia in soli 5 minuti e 19.2 in 15, mentre Campo Ligure (Genova) ha raccolto 16.6 millimetri in un’ora: i fenomeni sono stati accompagnati da intense fulminazioni.

Alla luce delle ultime uscite modellistiche, anche fino a metà pomeriggio , sono attesi ancora temporali sparsi nell’interno, specie sul settore centrale della regione; domani, nella prima parte della giornata, i fenomeni saranno nuovamente possibili in particolare a Levante mentre nel pomeriggio l’instabilità sarà relegata principalmente ai rilievi di Ponente e ai versanti Padani, sempre di Ponente.

Per un più deciso miglioramento, con venti settentrionali che faranno calare i tassi di umidità ma faranno aumentare le temperature, bisognerà attendere giovedì 29 luglio.

 

A proposito di temperature, nella notte la minima più elevata, 25.6, si è registrata a Levanto (La Spezia) mentre, nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo, i valori hanno oscillato tra 23 e 24 gradi: 24.6 a Genova Centro Funzionale, 23.5 a La Spezia, 23.4 a Imperia Osservatorio Meteo Sismico, 23.2 a Savona Istituto Nautico.

 

Ecco, dunque, i fenomeni previsti nell’AVVISO METEOROLOGICO emesso questa mattinata da Arpal:

 

OGGI MARTEDI’ 27 LUGLIO: persistono condizioni di instabilità per la presenza di alti valori di umidità nei bassi strati unitamente al passaggio di un'anomalia in quota. Fino al pomeriggio possibili temporali sparsi, inizialmente più probabili sulle zone interne tra BD, successivamente su CE e rilievi di A, anche di forte intensità. Fenomeni in successiva attenuazione ed esaurimento in serata. Venti meridionali localmente forti (40-50 km/h) sui rilievi.

 

DOMANI MERCOLEDI’ 28 LUGLIO: il transito di un rapido impulso instabile nelle ore centrali della giornata riattiva condizioni di locale instabilità con rovesci e temporali sparsi, più probabili al mattino su CE, in estensione a D e rilievi di A dalle ore centrali. Bassa probabilità di temporali forti su CDE, possibili allagamenti localizzati, danni puntuali per isolate raffiche di vento, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda le norme di autoprotezione

 

DOPODOMANI GIOVEDI’ 29 LUGLIO: nulla da segnalare

 

Nelle immagini la tabella oraria con la scansione dell’allerta, la cartina con le zone coinvolte nell’allerta, la mappa con la distribuzione delle fulminazioni e lo scatto radar delle 11.25.