Amministrative: i progetti per Pila di Valentina Ghio

Dal verde alla manutenzione, passando per il tessuto commerciale del quartiere: «tre anni senza tasse comunali per chi avvia o riqualifica negozi di vicinato»

Amministrative: i progetti per Pila di Valentina Ghio
Sestri - Val Petronio, 25 Maggio 2018 ore 12:18

Durante l’incontro di ieri sera con i cittadini del quartiere di Pila, Valentina Ghio ha parlato dei suoi progetti per quella zona: la cura quotidiana con un bilancio dedicato, il rafforzamento delle aree commerciali, il collegamento tra i parchi, la riqualificazione della palestra, la realizzazione del campo sintetico, azioni concrete per una più solida assistenza agli anziani, una maggiore sicurezza delle strade e della zona.

Ghio a caccia del secondo mandato: i progetti per Pila

«Abbiamo dato 6000 mq di verde al quartiere, con il nuovo parco Sterza – ha dichiarato Valentina Ghio – con spazi per i bambini, per i cani, per gli orti urbani. Stiamo realizzando un nuovo spazio ritrovo nel parco e lavorando per migliorare ulteriormente la vivibilità degli spazi a disposizione. Il Centro del Riuso, un’attività innovativa che ha contribuito ad accrescere il sistema di raccolta dei rifiuti, si è rivelato un’ottima risorsa ben integrata nel quartiere e vogliamo svilupparla sempre più. Ma ci sono molte altre idee in progetto per Pila: una cura quotidiana della zona, rafforzare le aree commerciali, collegare i parchi cittadini di tutta la città, riqualificare la palestra, realizzare il campo sintetico, sostenere l’assistenza agli anziani con azioni concrete, aumentare la sicurezza delle strade e della zona».

Nel suo Patto civico con Sestri Levante, ha spiegato Valentina Ghio, è previsto un bilancio annuale dedicato a ogni singolo quartiere e frazione per poter intervenire tempestivamente con una manutenzione costante, con quella cura quotidiana su cui si concentrerà il Comune insieme alla cittadinanza che verrà coinvolta individuando gli amici di quartiere, veri e propri custodi: un riferimento attivo dei luoghi della città.

Oltre a ciò, per rivitalizzare il tessuto commerciale, sono previsti tre anni senza tasse comunali per chi avvia o riqualifica negozi di vicinato, artigiani, di qualità. Via Nazionale è una via di grande storia commerciale: per questo è previsto uno studio commerciale su via Nazionale e per prolungare l’itinerario commerciale verso via XXV Aprile-corso Colombo, anche con agevolazioni per i commercianti, e una presenza dei mercati di prodotti tipici nella zona.

Prosegue l’impegno di aumentare non solo la presenza ma anche la fruibilità delle zone verdi, collegando i parchi tra loro con percorsi protetti e creando nuovi spazi e nuove possibilità diverse, con una collaborazione delle associazioni di quartiere, per vivere sempre meglio questi polmoni verdi cittadini e aumentando gli orti urbani e gli uliveti scolastici.
L’attenzione al benessere e alla qualità della vita si declina anche in un incentivo alle attività sportive – attraverso una riqualificazione della palestra di via Cambiaso e la realizzazione del campo sintetico al Sivori, che sarà pronto per l’inizio della stagione – e una forte assistenza agli anziani, anche domiciliare, con la creazione di un Albo delle badanti certificato e voucher per sostenere parte dei costi di cura.

Una voce del Patto civico con la città sono anche dedicate alla viabilità, con interventi di sicurezza e moderazione in Via Antica Romana Orientale, soprattutto; miglioramenti della visibilità degli attraversamenti; una sinergia con gli amministratori condominiali per un più puntuale monitoraggio delle situazioni potenzialmente pericolose e, quindi, un’attivazione civica per intervenire su decoro urbano, sicurezza, illuminazione e convivenza; un aumento della videosorveglianza e una maggiore presenza tra la gente dei Vigili Urbani, punti di riferimento per i cittadini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità