angavaL, la raccolta firme per la lista

La squadra che sostiene Andrea Giorgi alle elezioni

angavaL, la raccolta firme per la lista
Chiavari - Lavagna, 21 Aprile 2019 ore 14:06

Si è svolta giovedì 18 aprile, la raccolta delle firme al point di angavaL in via Nuova Italia 95 per la presentazione, alle prossime elezioni comunali, della lista civica “Andrea Giorgi per angavaL”.

Quella trascorsa è stata una settimana di incontri per Giorgi

Il primo incontro è stato quello con l’associazione balneari che, nelle persone del suo presidente Paolo Ferrarese e dei delegati Cesare Boggiano e Stefano Bertolone, hanno condiviso con il direttivo le aspettative per la stagione turistica entrante. Nell’augurare loro buon lavoro, Giorgi ha auspicato una rinnovata attenzione per la loro attività. Altro incontro importante è stato quello con le dottoresse Cereda e Barbieri dell’associazione Franco Bucciarelli, scuola di musica di spicco che opera sul territorio lavagnese tra mille difficoltà. Anche per questa rilevante realtà culturale, angavaL ha augurato un miglior collocamento logistico rispetto alla attuale precaria sede a Palazzo Rocca ed un positivo sviluppo per gli interessanti programmi esposti. Giorgi ha incontrato anche il Civ Centro Storico e gli operatori delle attività commerciali cittadine che, dopo aver ascoltato il programma di angavaL, hanno posto quesiti ed espresso opinioni e suggerimenti. Ex consigliere comunale di “100% Lavagna”, Giorgi era uscito dal gruppo tre anni fa con l’intenzione di dar vita ad un suo movimento. Il nome scelto è stato “angaval”, vale a dire Lavagna letto al contrario, con un chiaro riferimento alla volontà di muoversi in direzione opposta rispetto alle precedenti giunte.

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo: