Appalti e gestione rifiuti, una vicenda inquetante secondo Cama

Il consigliere comunale del Pd - La Città di Tutti chiede all'amministrazione comunale di prendere tutte le misure per tutelare i cittadini nella vicenda

Appalti e gestione rifiuti, una vicenda inquetante secondo Cama
24 Ottobre 2017 ore 09:44

Sulla vicenda dell’inchiesta sugli appalti, interviene il consigliere comunale di Chiavari del gruppo Pd – La Città di Tutti, Pasquale Lino Cama

Caso appalti rifiuti, per Cama senza l’esposto l’indagine non sarebbe partita

“Quanto sta accadendo nel Comune di Chiavari è sicuramente inquietante e lo è ancora di più perché riconducibile ad un tema generale, quello della gestione dei rifiuti, che ha creato non pochi problemi all’Amministrazione passata e a quella attuale”. Parole del consigliere Pasquale Lino Cama, che evidenzia il fatto che senza l’esposto delle opposizioni sul “caso alghe” nulla sarebbe partito. “Le mosse della Guardia di Finanza prendono il via da un esposto firmato dalle opposizioni che analizzando i conti del Comune avevano trovato delle discordanze  su alcune voci di costo legate alla pulizia delle alghe. È un dato di fatto che senza l’esposto delle minoranze la Guardia di Finanza non si sarebbe attivata”.

Cama perplesso anche sulla nuova proroga al sito di Bacezza

Il tema dei rifiuti impone una vigilanza attiva e un’attenta gestione dell’intero ciclo. “La gestione del ciclo dei rifiuti, dalla raccolta allo smaltimento, deve essere inserita in un piano strategico di lungo periodo. Per questo mi lascia perplesso, pur comprendendone la necessità, la nuova proroga alla discarica di Bacezza. Sembra che quando si parla di rifiuti si debba agire solo in logica di emergenza. Spero, che venga al più presto presentato dall’attuale Amministrazione un piano strategico di gestione del ciclo integrato dei rifiuti e che si esca finalmente dalle logiche delle proroghe”.

Sul caso appalti, prendere misure per tutelare i cittadini

“Alla luce di questi fatti, auspico che l’attuale Amministrazione prenda tutte le misure necessarie a tutelare l’interesse dei cittadini, che proceda con la massima trasparenza e attenzione all’eventuale riassegnazione degli appalti ad altre imprese e che si adoperi per riequilibrare le tariffe a quanto pare aumentate ingiustamente. Porrò su questi temi la stessa attenzione dei colleghi che mi hanno preceduto, Alessandra Stagnaro e Giorgio Getto Viarengo, firmatari degli esposti alla Guardia di Finanza”.

In corso a Palazzo Bianco riunione di maggioranza sul caso appalti

Si svolgerà questa mattina a Palazzo Bianco, una riunione della maggioranza consigliare sulla questione rifiuti. In ballo, la posizione dei tre dipendenti comunali indagati. Nel pomeriggio, prevista una conferenza stampa sugli ultimi sviluppi del caso spazzatura e sulle relative indagini in corso.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità