Politica
novità

Attenti al clic: Recco mette i paletti ai social network istituzionali

La proposta del presidente del consiglio Badalini è nata da una mozione dei consiglieri Siri e Napoli

Attenti al clic: Recco mette i paletti ai social network istituzionali
Politica Golfo Paradiso, 04 Agosto 2021 ore 15:19

Il Consiglio comunale di Recco ha approvato il "Regolamento per la disciplina dei social network istituzionali", testo in cui si tutela l'ente e i cittadini, e si  definiscono i comportamenti da adottare per l'utilizzo degli account gestiti dal Comune. La nuova "policy" è stata proposta da Paolo Badalini, presidente del Consiglio Comunale, a seguito di una mozione presentata nei mesi scorsi dai consiglieri comunali Siri e Napoli.

Strumento per agevolare il coinvolgimento attivo dei cittadini

"Abbiamo predisposto un documento che disciplina l'uso dei social network istituzionali del Comune - sottolinea il presidente Badalini - vista l'importanza che oggi questi nuovi mezzi hanno assunto nella nostra società. L'Amministrazione ha scelto di utilizzare i social per agevolare l'accesso al servizi da parte dei cittadini, perseguendo finalità istituzionali e di interesse generale, per divulgare informazioni di servizio e comunicazioni istituzionali, aggiornamenti in situazioni di emergenza, comunicati stampa, fotonotizie, dirette delle sedute degli organi istituzionali, conferenze stampa. Per favorire, inoltre, la trasparenza dell'attività amministrativa, la promozione del territorio e di eventi pubblici. Anche attraverso dirette audio o video, per stimolare il coinvolgimento attivo dei cittadini. Il testo approvato dal Consiglio Comunale è frutto del lavoro svolto dagli uffici e coordinato in Commissione Affari Istituzionali".

"Ringrazio il presidente Badalini per l'ottimo risultato ottenuto, frutto del costante impegno, non solo nella gestione dell'assemblea ma anche delle commissioni tematiche che l'Amministrazione ha voluto istituire nel corso di questo mandato" commenta il sindaco Carlo Gandolfo.

Norme per i commenti sulla pagina Facebook del Comune

Il Regolamento è diviso in più parti. Nella prima vengono esaminate le finalità e i contenuti che sono previsti nei vari social, segue una parte che riguarda le attività di gestione con la disciplina dei vari ruoli presenti all'interno delle pagine e i criteri per la nomina delle varie figure. Sono presenti anche una serie di norme che riguardano la disciplina da seguire per commentare o intervenire sulle pagine ufficiali dell'amministrazione. Per finire, nell'ultima parte, è indicata la policy interna che dipendenti o gli incaricati di gestire le pagine per conto del Comune devono osservare nella gestione del vari social.