Politica
ballottaggio

Bettoli: "Istituirò l'assessorato alle persone"

Stasera alle 19 la conclusione della campagna elettorale in piazza San Giovanni

Bettoli: "Istituirò l'assessorato alle persone"
Politica Chiavari - Lavagna, 24 Giugno 2022 ore 17:17

“Rimettere al centro dell’agenda amministrativa le persone. Questa è la più grande urgenza": così il candidato sindaco Mirko Bettoli, che conclude stasera alle 19 la campagna elettorale in piazza San Giovanni.

"Tutti parlano di opere, ma chi si preoccupa delle persone? E’ la domanda che mi ha spinto, più di altre, a mettermi a disposizione per un modello diverso di governo della città, per rimettere al centro del lavoro del Comune le persone, i loro bisogni e le loro necessità. Perché le opere pubbliche sono importanti, ma la capacità amministrativa si misura sull’impatto positivo o meno che queste hanno sui cittadini, per cui le opere vanno pensate e progettate.

Idee e proposte che devono fare parte di un Piano Regolatore Sociale, un insieme di azioni che ridisegnino il territorio a misura di persona, dei suoi bisogni, dei servizi e delle reti che a Chiavari sono ben radicati ma che hanno bisogno di una regia per essere più forti.

Ci troviamo purtroppo nella situazione per cui crescono gli appartamenti e mancano case per giovani, coppie e famiglie a basso reddito, o per cui chi si trova anche momentaneamente in difficoltà economica non riesce a trovare un supporto concreto e immediato da parte del Comune e dei servizi sociali. Inoltre, la recente crisi, anche pandemica, ha peggiorato la situazione economica di tanti e chi è chiamato ad amministrare ha il dovere di occuparsene, come priorità assoluta.

Perché Chiavari sia una città giusta, dalla parte delle persone, perché non sono solo le opere a rendere viva una città, ma chi decide di costruire qui il proprio futuro.

Per affrontare al meglio il tema, come priorità, verrà istituito l’Assessorato alle persone, che coordinerà tutte le politiche comunali, dalla scuola, alla salute, dalle esigenze abitative ai diritti: asili nido gratuiti per tutti i residenti perché mai più nessun chiavarese sia costretto a scegliere tra la sua famiglia e il lavoro, un Piano contro le solitudini perché nessuno si senta escluso o lasciato indietro e perché Chiavari deve trasformarsi da una città dove si vive bene ad una città dove viviamo meglio tutti. Nessuno escluso".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter