Politica
Chiavari

Caro bollette e risparmio energetico, le proposte di Bettoli e Bertani

Le richieste alla giunta Messuti

Caro bollette e risparmio energetico, le proposte di Bettoli e Bertani
Politica Chiavari - Lavagna, 17 Ottobre 2022 ore 16:40

«Visto il periodo storico ed economico che stiamo vivendo, abbiamo appena depositato un’interrogazione per chiarire quali azioni la giunta di Chiavari intenda mettere in campo per il risparmio energetico e per aiutare i cittadini per il caro bollette». Così Mirko Bettoli (Gruppo Consiliare “Ora il futuro”) e Antonio Bertani (Gruppo Consiliare Partito Democratico).

«Servono strategie e azioni immediate - continua Bettoli -, che a partire dai Comuni e cittadini riducano il consumo di energia e i costi che gravano sui bilanci familiari e sulle imprese».

«Per questo abbiamo stilato una serie di interventi che sarebbero di aiuto immediato e concreto per i residenti e i commercianti chiavaresi - conclude Bertani. Attivare un tavolo di confronto con le associazioni di categoria del commercio e delle imprese al fine di verificare le possibili azioni volte a ridurre il dispendio energetico, di definire un piano di azioni riguardanti le funzioni pubbliche, quali ridurre il tempo di accensione dell’illuminazione pubblica, riscaldamento degli edifici pubblici, orario di lavoro e modalità dei dipendenti (smart working), dotare gli uffici di apparecchiature efficienti, fornire un ambiente lavorativo sostenibile, e adottare un codice comportamentale che promuova il contenimento dei consumi, di prevedere un fondo di almeno 100.000 euro per famiglie e piccolo commercio che, nonostante contributi statali, non sono in grado di pagare bollette gas-luce, di informare la popolazione su comportamenti virtuosi che ognuno può mettere in atto per ridurre i consumi, coinvolgendo le scuole di ogni ordine e grado per garantire un’informazione capillare e favorire una cultura del rispetto dell’ambiente e di predisporre un vademecum per i cittadini da distribuire in tutte le abitazioni».

Seguici sui nostri canali