Politica
Chiavari

Ciclabili, Giorgio Canepa replica a Giovanni Giardini

Botta e risposta tra i due consiglieri comunali

Ciclabili, Giorgio Canepa replica a Giovanni Giardini
Politica Chiavari - Lavagna, 23 Novembre 2021 ore 15:43

“L’investimento sulla zona di rotonda Ravenna e corso Colombo è un progetto specifico dell’amministrazione comunale di Chiavari e non una modifica della pista ciclabile”. È la replica del consigliere Giorgio Canepa a Gianni Giardini. “In un’ottica di miglioramento complessivo di tutto il tratto – prosegue Canepa - l’intervento riguarderà la piantumazione di alberi di ciliegio e pero all’interno di un’aiuola che separerà il percorso ciclabile dalla strada, un ampio parcheggio con 35 ulteriori posti auto in una zona non utilizzata in precedenza e assegnata in locazione alla società Allaggi dalla precedente amministrazione, rinnovati marciapiedi in corso Colombo e via Tito Groppo (ad oggi distrutti e in stato di degrado), ed una nuova illuminazione a led. Solo una parte di tracciato della ciclabile verrà spostato su strada, senza alcuna incidenza importante sui costi generali del progetto”.

Botta e risposta tra i due consiglieri comunali

Il consigliere di minoranza Giardini aveva attaccato l’amministrazione comunale di Chiavari sulla realizzazione delle piste ciclabili. Giardini citava i 120mila euro che serviranno per rifare il marciapiede davanti all’hotel Santa Maria ed i 180mila per la nuova aiuola davanti alla scuola Santa Marta. Tutto per modificare la pista della “Via delle Acque”

“Senza dimenticare – ha concluso - il costo del ” semaforo intelligente” davanti alla piscina del Lido costato circa 20.000 euro”. Il costo stimato per il tratto di pista che va da piazza Leonardi al Lord Nelson, ricorda ancora Giardini, è di 625.000 euro.