Cogorno, polemiche per la convocazione lampo del consiglio comunale

Oggi potrebbe esserci la sentenza per il processo “spese pazze” in Regione che vede il neo sindaco Gino Garibaldi tra gli imputati

Cogorno, polemiche per la convocazione lampo del consiglio comunale
Valli ed entroterra, 30 Maggio 2019 ore 07:58

Dopo appena tre giorni dalle elezioni amministrative, ieri sera è stato convocato il primo consiglio comunale di Cogorno. Oggi, infatti, potrebbe esserci la sentenza per il processo delle “spese pazze” in Regione che vede il neo sindaco Gino Garibaldi tra gli imputati.

Oggi potrebbe esserci la sentenza per il processo “spese pazze” in Regione che vede il neo sindaco Gino Garibaldi tra gli imputati

Il vice sindaco Enrica Sommariva è designata ad assumere le funzioni di primo cittadino automaticamente in caso di condanna di Garibaldi e di sua sospensione dal ruolo di sindaco. Il consigliere comunale di minoranza Laura Bacchella critica i tempi di convocazione del consiglio comunale.

Il vice sindaco Enrica Sommariva è designata ad assumere le funzioni di primo cittadino automaticamente in caso di condanna di Garibaldi

“Il testo unico degli enti locali precisa che la convocazione deve essere fatta entro dieci giorni ma non indica un termine minimo – è la risposta di Garibaldi – noi abbiamo convocato entro 2 giorni. Non è questione di urgenza”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità