Politica

Nessun nuovo centro commerciale in Colmata a mare

I Cinque Stelle hanno presentato un elenco di «contro» alla possibile realizzazione di un centro commerciale in Colmata a mare. La rassicurazione di Di Capua

Nessun nuovo centro commerciale in Colmata a mare
Politica 03 Dicembre 2017 ore 14:00

Il meetup chiavarese dei Cinque Stelle contro un nuovo centro commerciale in Colmata a mare.

Colmata a mare, per i Cinque Stelle non si sente il bisogno di un centro commerciale

Di destinazioni d’uso per la Colmata a mare di Chiavari, negli anni se ne sono sentite a palate. Ultima in ordine cronologico, quella di realizzarvi un centro commerciale. Divulgata la notizia della richiesta della Tre Colli Spa di incontrare il sindaco di Chiavari Marco Di Capua per proporre l’insediamento commerciale, il Meet Up si dice contrario alla proposta. «Non si sente il bisogno di un centro commerciale in Colmata».

I Cinque Stelle in Colmata a mare chiedono interventi pubblici

I pentastellati chiedono perché nell’area di Colmata non si utilizzino criteri di utilità pubblica. «Non c’è necessità di strutture che occupino forse l’ultimo ampio spazio cittadino, affollandolo nei fine settimana ma lasciandolo desolatamente vuoto la sera. Non c’è necessità dell’ennesima proposta commerciale fine a se stessa. Riusciamo a immaginare le code che si formerebbero per raggiungere la Colmata dall'autostrada. Non ci sarebbe Piano del Traffico in grado di gestire un simile incremento di mezzi. Ed il numero di persone che affollerebbe la Colmata senza portare indotto per la città, e la desolazione che si creerebbe alla chiusura delle attività commerciali esistenti».

La Colmata diventi un'area dedicata ai più giovani

Secondo i Cinque Stelle, l’area deve indurre i cittadini, soprattutto i più giovani, alla socialità. «Sarebbe bello che l’attività del sindaco e della sua giunta si basasse su valutazioni condivise e competenti. Ma soprattutto consapevoli che di certi errori (in buona o cattiva fede) abbiamo già ampia esperienza».

La replica dell'amministrazione comunale

Per l’amministrazione l’area va destinata a un polo scolastico, verde pubblico e sport. Il sindaco Marco Di Capua ha sottolineato che l’area deve rimanere pubblica. «L’orientamento sulla destinazione d’uso della Colmata è lontano da mire edilizie e urbanistiche di gruppi privati. – ha dichiarato -. Come dichiarato in campagna elettorale, mi piacerebbe veder sorgere in Piazza Giovanni Paolo II un polo scolastico, aree di verde pubblico, impianti sportivi in concessione, come campi da calcio, piste per la corsa e parcheggi pubblici. Aree ad uso e fruizione della cittadinanza».

Intanto, no definitivo a un nuovo supermercato in via Cesare Battisti

Intanto, spunta il no definitivo al supermercato In’s. Diniego definitivo per l’apertura di un nuovo supermercato In’s in via Cesare Battisti 30. Il provvedimento è stato firmato il 15 novembre scorso dal dirigente del settore 5 del Comune di Chiavari, Luca Bonardi. La motivazione: «permane l’assoluta irragionevolezza della distanza tra il locale commerciale e l’area che verrebbe utilizzata come parcheggio».