Politica
lavagna

Conad a Cavi Arenelle, il no di Officina Lavagnese e Legambiente

Via libera del consiglio comunale al nuovo supermercato 

Conad a Cavi Arenelle, il no di Officina Lavagnese e Legambiente
Politica Chiavari - Lavagna, 29 Luglio 2022 ore 10:15

Il gruppo consiliare di minoranza “Officina Lavagnese” si dice contro il progetto di un nuovo supermercato ad Cavi Arenelle e spiega perché, lo scorso 27 luglio, ha votato no in consiglio comunale. I consiglieri Aurora Pittau e Guido Stefani dicono di condividere le osservazioni presentate dagli abitanti del quartiere, contestano la prassi di procedere per varianti urbanistiche ed invitano l’amministrazione comunale a partire con il lavoro preparatorio in vista della redazione del prossimo Puc. Il nuovo supermercato sarebbe il più grande sul territorio di Lavagna e “Officina Lavagnese” teme ripercussioni negative per i negozi del quartiere e quelli del centro storico. L’auspicio è quello che il Comune pensi invece per l’area ad un centro turistico-culturale e sportivo.

Via libera del consiglio comunale al nuovo supermercato

Legambiente Cantiere Verde critica il via libera del consiglio comunale di Lavagna al nuovo supermercato previsto a Cavi Arenelle. L’associazione cita i recentissimi dati del Rapporto 2022 sul Consumo di Suolo pubblicato dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, laddove si legge che il comprensorio del Tigullio registra una perdita complessiva nell’ultimo anno di circa 16.000 metri quadrati corrispondenti ad un consumo quotidiano di 44 metri quadrati. Il supermercato sorgerà sorgerà su unterreno di oltre 4500 metri quadratii. Legambiente critica anche la cosiddetta “razionalizzazione dei parcheggi”, che, dice, “tradotto in parole povere significa favorire la mobilità su quattro ruote con annesse cementificazioni e impermeabilizzazione dei terreni”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter