Consiglio comunale Chiavari, la gestione dei parcheggi a pagamento torna comunale

L'approvazione nella seduta del consiglio comunale di Chiavari, nella tarda mattinata di oggi

Consiglio comunale Chiavari, la gestione dei parcheggi a pagamento torna comunale
30 Settembre 2017 ore 14:04

L’approvazione nella seduta del consiglio comunale di Chiavari, nella tarda mattinata di quest’oggi.

Consiglio comunale, approvato l’atto di indirizzo per la gestione dei parcheggi “blu”

Si è svolta stamane, a Palazzo Bianco, la seduta del consiglio comunale. Al centro, l’approvazione dell’atto di indirizzo per la gestione dei posteggi a pagamento della città. La gestione, da Apcoa, in scadenza il prossimo 31 gennaio 2018, passerà a Marina Chiavari srl. Dal 1° febbraio 2018 i parcheggi “blu” tornano quindi a gestione comunale. “Con l’approvazione dell’atto, si dà mandato alla Giunta Comunale di internalizzare il servizio dei posteggi a pagamento”, le parole del sindaco Marco Di Capua.

La convezione con Marina Chiavari srl

La società, posseduta al 100% dal Comune che si occupa del porto di Chiavari, si occuperà del servizio tramite convenzione. “Il Comune affiderà le attività strumentali e propedeutiche per l’erogazione del servizio – ha aggiunto Di Capua -. Marina Chiavari si occuperà anche della parte occupazionale della gestione”.

Ecco le principali novità

Introduzione dei frazionamenti della tariffa, 60 nuovi parchimetri che consentiranno il pagamento elettronico, tariffe agevolate per i residenti e parcheggi a pagamento gratuiti per i possessori del contrassegno europeo per disabili. “In questo modo garantiremo maggiori incassi al Comune. Tutto l’introito sarà del Comune, comprese le cosidette “penaline”. Maggiore controllo, inoltre sugli abusi dei pass per disabili”.

Consiglio comunale, le altre cose votate

Diverse variazioni di bilancio, piano annuale e triennale 2017-2019 e la ricognizione delle società partecipate del Comune. Tra queste Palazzo Bianco manterrà Marina Chiavari, Idrotigullio e Atp, l’azienda di trasporto pubblico locale. Venderà invece, la partecipazione della Banca Popolare Etica.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità