Politica
procura

Crollo del cimitero, il sindaco di Camogli non è indagato

Al momento nessun responsabile per la caduta in mare di centinaia di salme

Crollo del cimitero, il sindaco di Camogli non è indagato
Politica Golfo Paradiso, 02 Ottobre 2021 ore 07:56

Il sindaco di Camogli non è indagato per il crollo del cimitero: la notizia giunge dallo stesso Francesco Olivari, che ha così smentito le informazioni circolate sulla stampa nei giorni scorsi, che lo vedevano iscritto nel registro degli indagati per i fatti che hanno riguardato il locale cimitero.

Tragedia senza responsabili

"Ho ottenuto una dichiarazione che certifica che né io né altri siamo iscritti nel registro degli indagati”, le parole del sindaco. Resta il dolore e l'impossibilità di accettare un simile disastro, che ha provocato la caduta in mare di oltre 400 salme, e che rimane ad oggi senza responsabili.