Zoagli

Dallo sport alla cultura, il programma di De Ponti

Bilancio compromesso per due anni, ma il candidato sindaco non si spaventa e rivela i punti chiave di Zoagli Insieme

Dallo sport alla cultura, il programma di De Ponti
Chiavari - Lavagna, 23 Agosto 2020 ore 15:24

Bilancio compromesso per due anni, ma il candidato sindaco Fabio De Ponti non si spaventa. È stato pubblicato on line, sulla pagina della lista civica già uscita allo scoperto: ‘Zoagli Insieme’, il programma elettorale.

Il programma

Quattro i punti cardine: territorio e cittadinanza; ecologia e turismo; sport e cultura; commercio e politiche sociali.

“A causa del disavanzo lasciato dalla gestione amministrativa precedente – si legge – che corrispondeva a 555.000 euro, il pareggio è stato suddiviso dalla commissario prefettizio in tre tranche da 186.000 euro, che affliggeranno il bilancio comunale ancora per i prossimi due anni”.

Diverse, tuttavia, le priorità che verranno attribuite alle quattro aree principali di intervento, una volta ristabilito il pareggio di bilancio e la disponibilità di risorse economiche.

“Ovviamente si tenteranno tutte le strade possibili – si annuncia – al fine di ottenere finanziamenti pubblici e migliorare la situazione delle disponibilità per gli esercizi 2021 e 2022”.

Si pensa a una mappa di sentieri con itinerari per escursionisti e ciclo escursionisti, ma anche a partecipazione e trasparenza:

“L’amministrazione comunale si impegna a rendicontare almeno semestralmente l’attività svolta per consentire ai cittadini di comprendere quali siano state le attività ed iniziative intraprese e i progetti e programmi in continua elaborazione”.

Sul fronte del commercio, si pensa ad incentivi e nuove dinamiche, come istituire un vero e proprio ‘consiglio di commercianti’, offrendo una politica adeguata alle realtà della vita della cittadina e intercettando un percorso di crescita, facendo leva sulle attrattive rivolte ai clienti provenienti dall’esterno. Ampio spazio anche alla didattica, con l’obiettivo di supportare e sostenere l’Asilo Merello e il plesso scolastico, in modo da poter offrire un percorso didattico completo alle famiglie dei cittadini e un’attrattiva alle famiglie dei Comuni vicini. Attenzione anche alle strutture pubbliche come Villa Vicini: si pensa a un ‘Museo del Velluto multimediale’. Queste e molte altre, le prospettive per la cittadina, che potrebbe assaporare il giro di boa dall’en passe che la penalizza da anni.

QUI LA LISTA COMPLETA DEI CANDIDATI DI “ZOAGLI INSIEME”, OLTRE A QUELLA DELLE ALTRE CANDIDATE “ZOAGLI PER TUTTI” E “ZOAGLI NEL CUORE”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità