rapallo

Dehors ancora gratuiti per tutto il 2021: e la Fiera di Luglio si sposta

Prevale la linea del consigliere regionale Cianci: le bancarelle troveranno per quest'anno una diversa collocazione

Dehors ancora gratuiti per tutto il 2021: e la Fiera di Luglio si sposta
Politica Rapallo - Santa Margherita, 23 Giugno 2021 ore 15:43

La giunta comunale ha approvato stamane la proroga fino al 31 dicembre 2021 della possibilità per i titolari di pubblici esercizi di somministrazione di usufruire temporaneamente e gratuitamente delle aree pubbliche inutilizzate disponibili in prossimità ai locali.

Scelta onerosa per le casse comunali

“Con questo atto, confermiamo la volontà di supportare le attività commerciali della nostra città facendo il possibile per quanto di nostra competenza, consapevoli delle pesanti ripercussioni economiche che hanno subito a causa della pandemia – osserva il sindaco Carlo Bagnasco – Non è una scelta scontata, poiché comporta uno sforzo non da poco per le casse comunali e pochi Comuni hanno deciso di intraprendere questa strada. Tuttavia, siamo convinti che questa misura di sostegno sia di grande importanza per la ripartenza del tessuto economico della città”

Grazie alla possibilità di usufruire gratuitamente di ulteriori spazi esterni in prossimità dei locali, gli esercenti hanno quindi modo di posizionare i tavoli mantenendo i distanziamenti previsti dalle normative anti-Covid.

Lo spostamento della fiera sarà limitato all'anno in corso

“Conseguentemente al rispetto delle misure anti-Covi, che ha portato, per l’appunto, a optare per la proroga in oggetto, la maggioranza consiliare ha effettuato alcune valutazioni ed è concorde sul fatto di individuare una postazione alternativa, pur rimanendo sempre in centro città, per il posizionamento delle bancarelle in occasione delle Feste di Luglio – prosegue il primo cittadino – Sia chiaro: si tratterà di uno spostamento straordinario e limitato esclusivamente all’anno in corso per le ragioni indicate. Vedremo poi di approvare una delibera di giunta in cui sarà indicato che, a partire dal prossimo anno, la fiera del 1, 2 e 3 luglio si terrà nei consueti luoghi del centro storico”.