Politica
minacce agli amministratori

Deiva Marina, quattro proiettili di fronte al Comune

I pubblici amministratori liguri sono stati vittime di 13 gesti intimidatori nel 2020

Deiva Marina, quattro proiettili di fronte al Comune
Politica Sestri - Val Petronio, 05 Novembre 2021 ore 16:03

Gli amministratori locali della Liguria sono state vittime nel 2020 di 13 episodi di minacce e intimidazioni, mentre dal 2011 allo scorso anno le segnalazioni sono state complessivamente 103.

Undicesimo posto in Italia

La Liguria, secondo il 10° Rapporto nazionale "Amministratori sotto tiro", pubblicato dall'associazione Avviso Pubblico, nella classifica nazionale si piazza all'undicesimo posto sia nel 2020 che rispetto agli ultimi anni.

I numeri non riportano ancora le minacce subite negli ultimi mesi dal presidente della Regione Giovanni Toti, a cui è stata assegnata recentemente anche la scorta.
Nell'elenco dei casi liguri del 2020 ci sono le minacce nei confronti di Toti e del sindaco Marco Bucci, gesti di vandalismo nei confronti delle forze dell'ordine ma anche l'incendio che ha danneggiato un capannone in uso all'impresa edile del sindaco di Triora, Massimo Di Fazio, oltre a quattro proiettili rinvenuti davanti al portone di ingresso del Comune di Deiva Marina.