chiavari

Diga Perfigli, il gruppo di Corticelli agita le acque della maggioranza

La maggioranza si divide su una pratica di interesse comprensoriale

Diga Perfigli, il gruppo di Corticelli agita le acque della maggioranza
Politica Chiavari - Lavagna, 02 Luglio 2021 ore 18:11

I consiglieri di maggioranza in Comune a Chiavari, Alberto Corticelli, Mirko Ghiggeri e David Cesaretti, eletti nella Lista Marcodicapua Sindaco, hanno firmato la petizione relativa all'uscita dall'accordo di programma che prevede la realizzazione della diga Perfigli.

Presa di posizione politica forte

Non è un semplice atto tecnico ma una presa di posizione politica piuttosto forte nei confronti del resto della maggioranza e del sindaco Marco Di Capua. La necessità del ritiro dall'accordo di programma è stata fortemente sostenuta anche negli ultimi giorni dall'imprenditore chiavarese Tonino Gozzi, che ha lanciato una petizione fortemente criticata dallo stesso Segalerba, e ora anche dall'ex sindaco di Chiavari Roberto Levaggi.

"Si tratta di un atto di coerenza - affermano i membri della Lista Marcodicapua Sindaco - avendo espresso la nostra contrarietà all'opera fin da subito e più volte negli anni, anche sui social, e non sull'onda di una moda attuale del momento. Di questo e' conscio il nostro elettorato che ha continuato a sensibilizzarci sulla questione e sulla questione Entella così come molti amici lavagnesi, osteggiando un progetto cosi' datato ed impattante seppur rimarcando la necessita' di opere per risolvere il problema esondazioni".

"Voteremo contro l'opera in Consiglio"

"Siamo pronti  -  affermano i consiglieri - ad esprimerci col voto in Consiglio Comunale qualora e laddove ce ne sarà la possibilità, come peraltro già affermato dal nostro Sindaco. Auspichiamo come sempre un confronto aperto nell'interesse dei chiavaresi e di tutto il bacino, senza strumentalizzazioni di parte. Chi ha fatto e chi non ha fatto - concludono sibillini - lo chiarirà la storia".