Politica

Dopo 99 anni chiude l’asilo di Zoagli, la Regione non può intervenire direttamente

"Non è possibile dare direttamente contributi ad un singolo asilo privato per consentirne a sopravvivenza"

Dopo 99 anni chiude l’asilo di Zoagli, la Regione non può intervenire direttamente
Politica Rapallo - Santa Margherita, 19 Giugno 2018 ore 17:56

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Matteo Rosso ha presentato un’interrogazione alla giunta chiedendo di evitare la chiusura dell’asilo infantile “Luigi e Luigia Merello” di Zoagli.

"Non è possibile dare direttamente contributi ad un singolo asilo privato per consentirne a sopravvivenza"

Rosso ha riportato in aula alcune notizie sulla possibile chiusura della Fondazione Asilo Infantile “Luigi e Luigia Merello” di Zoagli che è attiva dal 1919. Il consigliere ha sottolineato che "da generazioni gli abitanti di Zoagli frequentano l’asilo che, ultimamente, accoglie anche i bambini di Rapallo e Chiavari. Fino a due anni fa c’era la lista d’attesa per avere un posto in questo asilo – ha aggiunto – mentre ad oggi l’asilo sarebbe depotenziato. Al contrario – ha concluso – sarebbe fondamentale garantire il più possibile tutti i servizi propedeutici per la difesa e la promozione della famiglia e, tra questi, in particolare gli asili". L’assessore alle politiche sociali Sonia Viale ha condiviso l’importanza degli asili per il sostegno della famiglia, ma ha spiegato che non è possibile da parte della Regione dare direttamente contributi ad un singolo asilo privato per consentirne a sopravvivenza: se dovessero essere stanziate risorse a favore – ha spiegato – occorrerebbe un sistema trasparente per tutti gli asili che si trovassero nella stessa situazione. L’assessore ha comunque annunciato che chiederà chiarimenti sulla situazione al Comune di Zoagli per  intraprendere un percorso affinché l’asilo, come altri asili sul territorio ligure non siano costretti alla chiusura.