Chiavari

“Ecco le mie proposte per la città”

Le idee del consigliere Giovanni Giardini

“Ecco le mie proposte per la città”
Chiavari - Lavagna, 18 Novembre 2020 ore 09:27

Proposte di sviluppo per la città, illustrate dal consigliere di “Cambia con me-Chiavari da tutelare” Giovanni Giardini.

Chavari

A meno di due anni dalla fine del mandato, il consigliere fa un bilancio del suo lavoro amministrativo, prima in maggioranza e oggi all’opposizione:

“Sono fiero di aver potuto dare il mio contributo alla soluzione di alcuni problemi come depuratore in Colmata, lo Scolmatore per il Rupinaro, e la presa in carico nel patrimonio comunale di via Case Sparse a Caperana Alta. Con altrettanta sincerità devo dichiarare la mia insoddisfazione per il livello “troppo piatto” che sta caratterizzando l’azione amministrativa”.

Secondo Giardini, Chiavari deve diventare più attrattiva e richiamare investitori:

“Chiavari deve riflettere sul migliore utilizzo degli spazi di cui dispone, specie ora dopo l’entrata in vigore del Puc – aggiunge -. Penso all’area di colmata, a Preli, nella parte non utilizzata delle Caserme di Caperana. E poi allo spostamento del carcere, alla difesa del litorale e ad ad un suo utilizzo più razionale, alla messa in sicurezza dell’Entella. Sono molteplici le opportunità che la nostra città può cogliere: confrontiamoci con la Regione e con tutti coloro che vogliono dare un contributo, io sono disponibile”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità