Politica
Amministrative 2023

Elezioni a Sestri, il candidato sindaco Solinas sul tema dei rifiuti

"Riduzione del 10% della TARI per le famiglie e rimodulazione del sistema porta a porta”

Elezioni a Sestri, il candidato sindaco Solinas sul tema dei rifiuti
Politica Sestri - Val Petronio, 21 Aprile 2023 ore 16:29

Il candidato sindaco alle prossime elezioni comunali del 14 e 15 maggio a Sestri Levante, Francesco Solinas, affronta il tema dei rifiuti proponendo la riduzione del 10% della TARI per le famiglie e rimodulazione del sistema porta a porta.

Le dichiarazioni del candidato Solinas

"La mia Amministrazione opererà una revisione della fiscalità comunale, con particolare attenzione alla TARI, la tassa sui rifiuti, mediante una riduzione dei costi, la riforma del regolamento ed il riesame dei coefficienti di produzione in termini di qualità e quantità, al fine di salvaguardare in special modo i nuclei familiari. Il nostro obiettivo è cioè quello di arrivare alla definizione di un sistema più equo, grazie al quale potremo mettere in atto la riduzione di almeno il 10% di questa tassa per le famiglie. Sempre in tema di rifiuti, saranno inoltre effettuate sperimentazioni sulle modalità di conferimento, volte a favorire la raccolta presso isole ecologiche di prossimità, riducendo così la necessità di ritiro porta a porta laddove ritenuto necessario."

E’ quanto dichiara Francesco Solinas, candidato sindaco di Sestri Levante.

“Per quanto riguarda la TARI – prosegue – ricordo che dovrebbe essere applicata in base al principio del ‘chi produce rifiuti paga’ per coprire i costi dei servizi. A Sestri Levante, invece, è di fatto una tassa sulle famiglie e una patrimoniale, come si evince in maniera chiara anche dalla lettura dei dati e delle tabelle: emerge ad esempio che il 40% circa del costo complessivo del servizio è caricato sulle abitazioni con tre componenti. Altro esempio riguarda i box, che a fronte di una produzione sostanzialmente scarsa di rifiuti, neppure lontanamente paragonabile a quella di altri tipi di utenze, sono tassati con un’aliquota sproporzionata, che costituisce una palese iniquità”.

“Noi vogliamo uscire da questa logica – sottolinea ancora il candidato sindaco - ed impostare un sistema che, ribadisco, non vada a penalizzare i nuclei familiari e le zone della città impropriamente considerate periferiche. L’equità della tassazione comunale sarà uno dei pilastri della nostra Amministrazione, senza se e senza ma, così come l’attenzione alle persone ed alle famiglie in difficoltà, che avranno il primo posto non a parole ma nei fatti”.

“Per quanto concerne infine il tema della raccolta porta a porta, come detto avvieremo in via sperimentale una riduzione progressiva di questa modalità di conferimento tramite mastello, aumentando contestualmente le isole di prossimità. Sarà di conseguenza posta grande attenzione al rispetto delle regole in tema di conferimento, con l’obiettivo di garantire una città pulita e ordinata. Aumenteremo infine il numero dei cestini sulle strade e piazze pubbliche, oggi praticamente inesistenti con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti”, conclude Solinas.

Seguici sui nostri canali