San Colombano

Elezioni: Carla Casella cerca uno sfidante potrebbe essere l’inossidabile Claudio Solari

Sembra ormai certo che le amministrative potrebbero svolgersi il 20/21 settembre

Elezioni: Carla Casella cerca uno sfidante potrebbe essere l’inossidabile Claudio Solari
Valli ed entroterra, 03 Luglio 2020 ore 08:49

Quando si sarà finito di giocare al lotto e verrà comunicata la data definitiva delle elezioni amministrative anche a San Colombano arriverà il momento di tirare le fila ed entrare nel vivo della campagna elettorale.

San Colombano Certenoli

Dai palazzi romani sembra finalmente emergere come il 20/21 settembre potrebbero essere i fatidici giorni per l’election day o più semplicemente il giorno delle elezioni. Se non fosse intervenuta la pandemia oggi in municipio, nella bella stanza del sindaco, non ci sarebbe più Giovanni Solari.  Dieci anni alla guida del paese bastano per l’ex ferroviere che chiude l’impegno di primo cittadino chiamato a far fronte a numerose emergenza. Il dissesto idrogeologico in modo particolare ha sempre causato gravi danni al territorio. Solari, uomo di poche parole, ha sempre potuto contare sulla fiducia dei cittadini, una persona seria e concreta. Certo, l’esatto contrario dell’identikit del politico odierno che tra le principali caratteristiche deve avere quelle, di spararle grosse, gridare e cercare di essere simpatico. Tutto l’esatto contrario di Solari, più a suo agio con gli operai che con i media, ma questo, sia ben chiaro, non può che essere un pregio. Dicevamo le elezioni hanno scompigliato le carte posticipando le elezioni di diversi mesi. Passata, almeno si spera, la grande paura della pandemia si riprende da dove il discorso era stato interrotto. La maggioranza dopo aver rivolto l’ennesimo invito a Solari affinché resti al suo posto ha capito che non intendeva recedere sulla decisione assunta pertanto ha deciso di puntare su Carla Casella, attuale consigliere comunale, che può vantare una buona esperienza amministrativa avendo al suo attivo due consiliature. A lei pertanto il compito di formare la squadra con l’innesto di persone nuove chiamate a sostituire quanti non intendono più ricandidarsi. Al lavoro anche lo storico gruppo d’opposizione di “Territorio e Sviluppo” alla ricerca di un buon nome da anteporre alla Casella. Se vuole giocarsi le carte del successo deve puntare sul rinnovamento. Come sempre i buoni propositi devono però fare i conti con la dura realtà. Sono sempre meno le persone disposte a impiegare il proprio tempo ed assumersi responsabilità nell’interesse della collettività. Se così fosse il candidato sindaco di cinque anni fa, Claudio Solari, nonché attuale capogruppo è pronto a fare la sua parte. Può piacere o meno, ma non ci sono dubbi, ama il paese come pochi. Negli ultimi anni pur essendo ormai residente in Toscana per motivi di lavoro ha sempre continuato a seguire con passione e interesse i lavori del consiglio comunale non facendo mai mancare la presenza. Insomma, una certezza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità