Elezioni metropolitane, le prime liste presentate

Presentate le liste per le elezioni metropolitane di centrosinistra, centrodestra, sinistra e una civica di Palazzo Bianco dal nome "Avanti Tigullio"

Elezioni metropolitane, le prime liste presentate
18 Settembre 2017 ore 17:44

Scadeva alle ore 12 di oggi, lunedì 18 settembre, il termine delle presentazioni delle liste per le elezioni metropolitane, in corso verifiche sulle firme necessarie.

Elezioni metropolitane: chi parteciperà

Sono state ufficializzate le prime liste che competeranno alle prossime elezioni metropolitane dell’8 ottobre per la composizione del nuovo consiglio. Si tratta di elezioni di secondo livello, dove a votare sono soltanto sindaci e consiglieri comunali. Dovrebbero essere quattro le liste in corsa, sembra senza i Cinque Stelle e con la sorpresa di una lista civica che rappresenta l’amministrazione di Chiavari, dal nome “Avanti Tigullio”. Della partita anche una lista di centrodestra, centrosinistra e di sinistra.

Da chi è rappresentato il levante nelle elezioni metropolitane

Folta rappresentanza del Levante nella lista unica di centro destra. Tra i 18 candidati, l’area di Forza Italia punterà sul sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, e quello di Lumarzo, Guido Guelfo. Presenti anche Agostino Bozzo di Camogli, il consigliere di Rezzoaglio Roberto Cella (Fratelli d’Italia), il sindaco di Santo Stefano d’Aveto, Maria Antonietta Cella, il vicesindaco metropolitano uscente Adolfo Olcese di Pieve Ligure (Forza Italia). In quota Area popolare, in corsa il consigliere di Sestri Levante, Marco Conti, mentre per la Lega Nord, Franco Senarega, consigliere regionale e comunale a Recco, e Andrea Rossi di Cogorno. Metà lista, rappresenta quindi il Tigullio e il Golfo Paradiso.

Due consiglieri del Levante per il Pd, quattro per Rete a Sinistra

In corsa la lista del Partito Democratico, con due rappresentanti della costa e dell’entroterra, su cui saranno capitalizzati i voti dell’area democratica. Per l’entroterra, in corsa il sindaco di Coreglia Ligure Elio Cuneo, per la costa la consigliere comunale democratica di Moneglia, Carola Maccà. Per Rete a Sinistra in corsa, Cristina Barzacchi consigliera di Casarza Ligure, Piero Benvenuto di Sestri Levante, Tomas Olcese di Lumarzo esponente del neonato Partito Comunista Italiano (ex Comunisti Italiani), Luca Pastorino consigliere di Bogliasco oltre che deputato di Possibile.

Alle elezioni metropolitane in corsa anche “Avanti Tigullio” la lista di Palazzo Bianco

Anche l’amministrazione comunale di Chiavari presenta una propria lista. Obiettivo portare nel consiglio metropolitano almeno uno dei suoi esponenti dentro al consiglio. In”pole position” il presidente del consiglio comunale Antonio Segalerba nel quale probabilmente confluiranno le maggiori preferenze dalla maggioranza di Palazzo Bianco. In corsa oltre a Segalerba, Claudia Brignole, Giorgio Canepa, David Cesaretti, Alberto Corticelli, Alice Galli, Paolo Garibaldi, Luca Ghiggeri, Giovanni Giardini, Federico Messuti e Stefano Trocar.

Fuori dalle elezioni il Movimento Cinque Stelle

Non sarà della partita, ma non c’è ancora l’ufficialità il Movimento Cinque Stelle. Per il movimento pentastellato, pare che fosse insufficiente il numero delle 41 firme necessarie per presentare la lista.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità