Politica
da domenica 2 ottobre

Elezioni metropolitane rinviate al 6 novembre 2022

Considerata la concomitanza con le Elezioni Politiche nazionali

Elezioni metropolitane rinviate al 6 novembre 2022
Politica Chiavari - Lavagna, 26 Agosto 2022 ore 13:13

Come già anticipato ad inizio di questo mese, considerata la concomitanza con le Elezioni Politiche nazionali del 25 settembre 2022, evento imprevisto all’atto dell’indizione delle Elezioni Metropolitane che il Sindaco, nel mese di luglio, aveva programmato per domenica 2 ottobre, al fine di garantire un congruo tempo per le presentazioni delle liste per i candidati a Consigliere metropolitano. le consultazioni elettorali di secondo livello della Città Metropolitana di Genova sono state rinviate a domenica 6 novembre 2022.

La decisione, ufficializzata durante il Coordinamento dei Consiglieri Delegati nella seduta del 24 agosto, è in pubblicazione sull’albo pretorio come Decreto del Sindaco Metropolitano, ed implica pertanto uno slittamento di 35 giorni di tutte le scadenze propedeutiche alla consultazione.

Le candidature

Il numero esatto degli aventi diritto al voto lo si conoscerà quindi il 2 ottobre, quando verrà comunicato dai segretari comunali, e da quel momento tra i sindaci ed i consiglieri dei vari comuni potranno essere scelti i candidati da inserire nelle varie liste; queste ultime dovranno essere presentate nelle giornate di domenica 16 e lunedì 17 ottobre, potranno contenere da un minino di 9 a un massimo di 18 nomi, in cui comunque dovrà essere garantito il 40% al genere meno rappresentato, e dovranno essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto.

Tutte le informazioni aggiornate, relative alle Elezioni Metropolitane, sono anche consultabili sul sito istituzionale nella pagina dedicata: https://www.cittametropolitana.genova.it/it/content/elezioni-del-consiglio-metropolitano-2022

Gli uffici della Città Metropolitana sono attivi con un team di funzionari per gestire tutte le operazioni di queste terze elezioni di secondo livello che l’Ente di Palazzo Spinola affronta, e sicuramente, come in passato, l’evento verrà gestito in piena trasparenza, in maniera da garantire una partecipazione serena e numerosa, che nella precedente consultazione elettorale del 2017 aveva visto una affluenza del 76.68%.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter