Chiavari

Formalizzati i due nuovi gruppi, il sindaco rimane “neutrale”

Approvate spese sulla sicurezza nelle scuole secondo le norme anticontagio covid-19

Formalizzati i due nuovi gruppi, il sindaco rimane “neutrale”
Chiavari - Lavagna, 16 Ottobre 2020 ore 16:28

È stato il consiglio comunale, tenutosi “in remoto” lunedì 28 settembre, delle nuove formazioni a Palazzo Bianco.

Chiavari

Dopo la scissione in maggioranza, all’opposizione è nato il gruppo di “Fratelli d’Italia”.

Le due nuove compagini, Di Capua non si schiera La costituzione dei due nuovi gruppi di maggioranza è stata formalizzata. In “Avanti Chiavari”, nuovo capogruppo è Federico Messuti; ne fanno parte il presidente del consiglio comunale Antonio Segalerba ed i consiglieri comunali Claudia BrignolePaolo Garibaldi e Stefano Trocar. Nella “Lista Marco Di Capua sindaco” invece, nuovo capogruppo è David Cesaretti, e i consiglieri Alberto CorticelliAlice Galli e Luca Ghiggeri. Non iscritto a nessuno dei due gruppi il sindaco Marco Di Capua, che, come avviene per il presidente del consiglio comunale, non parteciperà alle commissioni. Con la scissione, per la maggioranza, meno voti, da dieci a nove, a disposizione nelle commissioni, (5 per “Avanti Chiavari” e 4 per la “Lista Marco Di Capua Sindaco”). Per la minoranza, invece, Daniela Colombo lascia “Noi di Chiavari” e diventa nuovo capogruppo di “Fratelli d’Italia”.

Il dibattito in “aula” Le opposizioni hanno chiesto alla maggioranza le motivazioni della nascita dei nuovi gruppi. Il sindaco ha aperto la seduta congratulandosi per l’elezione nel consiglio regionale di Sandro Garibaldi e per il risultato raggiunto dalla consigliere Daniela Colombo. Le prime pratiche hanno riguardato variazioni al bilancio per spese relative alla scuola e al nuovo anno scolastico appena iniziato, come per il reperimento di fondi statali per gli adeguamenti delle scuole per le norme anticontagio, gli interventi di messa in sicurezza dei plessi, il rimborso per le locazioni passive delle aule necessarie per il rispetto del distanziamento ed il potenziamento dell’organico del Nido Soracco. E poi altri progetti come quello definitivo dei pennelli, la realizzazione di uno scolmatore in porto, migliorie in piazza Del Buono, nuova illuminazione a led (a Sant’Andrea e in via Aurelia) e l’installazione di due semafori, uno in via Aurelia, nei pressi della Chiesa di Bacezza, e l’altro nei pressi dell’attraversamento ciclopedonale dal Lido in via Tito Groppo. Le pratiche sono state votate a favore da tutta la maggioranza, astenuta l’opposizione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità