Menu
Cerca
La polemica

Fratelli d'Italia alza la voce: basta pedaggi autostradali per tutto il 2021

Coinvolti tutti i consiglieri comunali del Levante

Fratelli d'Italia alza la voce: basta pedaggi autostradali per tutto il 2021
Politica Chiavari - Lavagna, 22 Maggio 2021 ore 16:02

Dopo la manifestazione contro Autostrade il direttivo del Tigullio di Fratelli d'Itali si è riunito con il commissario regionale Matteo Rosso per continuare la protesta con un nuovo passaggio istituzionale.

Coinvolti tutti i consiglieri comunali del partito

“Dopo la protesta passiamo alla proposta – dichiara il coordinatore provinciale e vicesindaco di Pieve Ligure Stefano Baggio – e chiediamo la gratuità del tratto autostradale metropolitano per tutto il 2021”. A Baggio fa eco Alberto Campanella, nella duplice veste di coordinatore del Tigullio e capogruppo al Comune di Genova di Fratelli d’Italia: “Abbiamo deciso di presentare una mozione comune in tutti i Comuni in cui esprimiamo un consigliere, di maggioranza o di opposizione, per impegnare il Sindaco a chiedere la gratuità della tratta autostradale di tutto la città metropolitana di Genova partendo proprio da Palazzo Tursi dove ho firmato ieri la mozione per il gruppo”.

Il parere di Conti, Stagnaro e Colombo

Da Sestri Levante con i consiglieri Giancarlo Stagnaro e Marco Conti e da Chiavari con la capogruppo a Palazzo Bianco Daniela Colombo partono le prime mozioni come minoranza ed i consiglieri dichiarano “crediamo nella democrazia e non si può agire solo per via social o con il mail bombing come suggerisce qualcuno che parla nei territori e tace a Roma. Ci vuole una presa di posizione istituzionale: i Sindaci eletti dai cittadini devono rispondere alle esigenze dei cittadini e non dei burocrati romani”.

Raccolte di firme saranno organizzate nelle piazze

La proposta passa poi sul territorio con i banchetti dei circoli territoriali ed ecco che le piazze del Tigullio si popoleranno dei gazebo del partito di Giorgia Meloni ad opera di Alex Molinari per il circolo Territoriale di Chiavari, Arnaldo Ferrari Nasi per quello di Sestri, Gianni Arena per quello di Rapallo e Fabrizio Brignole per le tre valli interne anche loro interessate da questi disagi dato che molto traffico si sposta sulla Fontanabuona. Tutti insieme puntano anche sulla sicurezza “chiediamo di viaggiare sicuri perché la sicurezza è fondamentale per noi. Quindi non solo la gratuità della tratta, ma puntualità nei controlli e tempi certi”.

Sartori: "I blocchi autostradali allontanano i turisti"

“Il Tigullio ha una vocazione turistica – dice Augusto Sartori responsabile regionale per la ristorazione ed ex consigliere regionale – non possiamo permetterci di nuovo una situazione come il 2020. Già il tempo non è clemente e dopo un inverno disperato a causa della chiusura prolungata di bar e ristoranti non possiamo mancare la stagione estiva. Purtroppo questi nuovi blocchi autostradali stanno allontanando i turisti e sento molti colleghi a cui i clienti hanno disdetto prenotazioni perché bloccati in autostrada”.

Il consiglio comunale di Genova chiede di effettuare i lavori in galleria solo d'inverno

Approda anche in Regione Liguria, ma con una proposta ancora più complessa: “Abbiamo chiesto una programmazione e lavori su 3 turni 7 giorni su 7 – dichiara il capogruppo di FdI Stefano Balleari – per noi la gratuità del pedaggio è la partenza, vogliamo sicurezza e percorribilità e per questo proponiamo di differenziare i lavori: d’inverno su gallerie mentre nella bella stagione la manutenzione mobile che può essere rimossa nei fine settimana”.
Sulla situazione della Liguria è intervenuto nello scorso question time il Senatore Ignazio La Russa, che dal Ministro ha ricevuto solo rassicurazioni di forma senza un vero piano approvato.