Politica
camera dei deputati

Ghio: "Porto in Parlamento il modello delle Cinque Terre"

“Il Parco Nazionale delle Cinque terre deve diventare un esempio nazionale di gestione dei flussi turistici"

Ghio: "Porto in Parlamento il modello delle Cinque Terre"
Politica Sestri - Val Petronio, 05 Novembre 2022 ore 12:38

“Grazie alla straordinaria bellezza e a un percorso di rivalutazione di tutto il territorio, avviato da tempo, il Parco Nazionale delle Cinque Terre può diventare un modello nella gestione dei flussi turistici, nella lotta al dissesto idrogeologico e nel sostegno dell’agricoltura eroica”, così Fabrizia Pecunia sindaca di Riomaggiore e responsabile Turismo e ambiente della segreteria regionale del Pd e Valentina Ghio deputata e segretaria regionale del Partito Democratico ligure, dopo la partecipazione agli Stati Generali del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

“Da anni il Parco - proseguono Pecunia e Ghio - registra numeri importanti di visitatori e un incremento del flusso turistico che è sì una risorsa, ma porta con sé anche delle problematiche che vanno gestite e superate, per questo è importante avviare strategie per l’organizzazione di questi flussi, inserendo il Parco in un Piano strategico nazionale del Turismo e facendolo diventare un esempio nazionale nella gestione sostenibile del turismo. A partire da una programmazione organizzata degli arrivi avviando, come primo passo, un accordo con Trenitalia, oltre a uno studio sulla capacità di carico delle aree più a rischio e dati precisi sui flussi”

“Accanto a questo bisogna anche ragionare su misure di sostegno economico dell’agricoltura eroica - che caratterizza tutta la Liguria, ma che alle Cinque terre ha la sua massima espressione - con progetti di defiscalizzazione e incentivi, da estendere anche ai piccoli proprietari che con il loro lavoro e la cura dei versanti garantiscono la tutela del territorio che, vista la sua fragilità, deve essere inserito in un piano straordinario di lotta al dissesto idrogeologico che punti sulla prevenzione e non sui lavori in emergenza, con una manutenzione coordinata e costante dei versanti. Tutti questi elementi devono concorrere per migliorare la gestione sostenibile del turismo, valorizzare il contesto e migliorare le condizioni di vita dei residenti”, osservano Pecunia e Ghio.

“Da parte mia - conclude la deputata PD Valentina Ghio - mi impegnerò a portare la questione al governo e avvierò un percorso parlamentare affinché il Parco delle Cinque Terre possa diventare un modello virtuoso di sostenibilità a livello nazionale”

Seguici sui nostri canali