Giardini fuori dalla maggioranza: "Non mi cambierà la vita"

L'area ex Italgas di via Trieste discussa in consiglio comunale ha segnato la definitiva frattura

Giardini fuori dalla maggioranza: "Non mi cambierà la vita"
Pubblicato:
Aggiornato:
Nell'ultima seduta del consiglio comunale di Chiavari il sindaco Marco Di Capua ha cacciato Giovanni Giardini dalla maggioranza.

Il commento di Giardini:

"Ho letto il Comunicato stampa del Sindaco Di Capua nel quale, tra le altre cose, mi comunica che è venuta meno la sua fiducia nei miei confronti e che pertanto non farò più parte della sua Maggioranza. Questo fatto, che peraltro stava già avvenendo da tempo, non mi cambierà la vita!

Non è mai stato il mio sogno di bambino confrontarmi con uno che non si vuole confrontare; consigliare uno che non vuole consigli; dire normative precise a uno che crede che le regole a volte siano solo optional.
Chiaramente non mi riferisco a Di Capua, ma alla sua ombra. Anticipo sin da ora che sono lieto di spiegare cosa intendevo affermando "quando ho avuto un sentore di puzza me ne sono andato".
Preciso che ho lasciato un incarico virtuale, tarlocco di cui i fili erano tenuti da altri.
Da chi?
Puzza :quindi intesa come Impressione - Sensazione- Sospetto.
Il confronto su il progetto Italgas veniva svolto su due tavoli: Il mio che portava avanti la normativa del PUC e un altro, più importante e variegato che portava avanti il Piano Casa.
Esternavo al Sindaco, quello "Ufficiale", i miei dubbi e dalla sua espressione capii di non essermi sbagliato, di aver visto giusto!
D'altra parte che la posizione da me assunta in merito all'intervento sull'ex area Italgas sia negli incontri di maggioranza che pubblicamente non "andasse a genio" a qualche "personaggio occulto" era evidente da tempo.
L'amarezza e l'umiliazione più grandi le ho provate per le gravissime espressioni usate nei miei confronti in un comunicato su FB del gruppo di Maggioranza "Avanti Chiavari" in data 29 luglio u.s. ".....garantì la maggioranza che nessuna cementificazione era possibile sull'area (ex Italgas)......".
Scrivente ignoto, per ora.
Nel prossimo Consiglio Comunale ci sarà la mia Mozione per capire chi e  perché ha scritto tali fandonie con infondate affermazioni.
Naturalmente saranno coinvolti tutti gli iscritti al gruppo consiliare di "Avanti Chiavari" se non si paleserà l'autore dello scritto.
Mi riservo, a tale proposito di agire cautelativamente in via giudiziaria a tutela della mia persona, della mia professionalità e della mia onestà intellettuale.
Stare all'opposizione è interessante ed impegnativo.
Da battitore libero continuerò a tutelare i cittadini, sperando di non trovare mai " qualcosa di illegale e poco chiaro" come ha affermato il Sindaco".
Seguici sui nostri canali