Menu
Cerca

Gioco d’azzardo, Cinque Stelle all’attacco

"5 milioni di euro spesi nelle macchinette solo a Cogorno nel 2016"

Gioco d’azzardo, Cinque Stelle all’attacco
Politica 04 Dicembre 2017 ore 11:08

“5 milioni di euro spesi nelle macchinette solo a Cogorno nel 2016 (3 milioni in slot e 2 milioni in Vlt presenti nelle sale slot) questi sono i numeri allarmanti che ci hanno fornito le Agenzie delle Dogane e dei monopoli” afferma Riccardo de Giorgi per conto del Meetup di Cogorno.

Cinque Stelle all’attacco a Cogorno

“In una realtà con 5 mila abitanti significa che ogni persona ha speso mille euro in un anno in macchinette. Se contiamo che ci sono bambini e persone che, per fortuna, non giocano capiamo che le cifre sono esorbitanti. Le amministrazioni devono assolutamente intervenire con l’unico strumento a loro disposizione, l’ordinanza sulla limitazione oraria del funzionamento delle slot e Vlt”, spiegano i Cinque Stelle.

“Sono due anni che ci battiamo localmente per contrastare il gioco d’azzardo, sarebbe utile che tutte le  amministrazioni comunali facessero applicare la limitazione oraria del funzionamento delle slot. Come recentemente ha comunicato il nostro Portavoce in Parlamento Matteo Mantero a tutti i Sindaci tramite una lettera aperta, noi rimaniamo a disposizione dell’amministrazione per darle il supporto tecnico per la riuscita di questa importante iniziativa rivolta alla cura dei cittadini.”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli