Giovedì prima riunione del consiglio metropolitano

Si deciderà l'assegnazione delle deleghe, certa la nomina a Vicesindaco di Bagnasco

Giovedì prima riunione del consiglio metropolitano
23 Ottobre 2017 ore 13:15

Giovedì 26 ottobre alle 17.30 si riunirà per la prima volta il nuovo consiglio metropolitano a seguito delle elezioni di domenica 8 ottobre.

All’assegnazione delle deleghe il Levante sarà ben rappresentato

Prevista l’eleggibilità dei consiglieri e le comunicazioni del sindaco. In tanti danno per scontato che Marco Bucci comunicherà il nome dei consiglieri delegati, ma molto probabilmente non sarà così. A differenza del suo predecessore Marco Doria che aveva nominato quattro consiglieri delegati, Bucci sembra intenzionato ad avvalersi del comma 4 dell’art. 15 dello Statuto Metropolitano che prevede di assegnare deleghe ad uno o più consiglieri metropolitani, da un minimo di tre a un massimo di sette. Obiettivo accontentare tutte le varie anime presenti nella maggioranza, pertanto l’incarico interesserà sei o sette consiglieri.

Tigullio e Golfo Paradiso saranno ben rappresentati. Certa la nomina a vicesindaco del primo cittadino di Rapallo Carlo Bagnasco. Assicurata la conferma del sindaco di Pieve Ligure Adolfo Olcese, uno degli uomini in cui Bucci ripone maggiore fiducia. In corsa per ottenere deleghe anche Franco Senarega consigliere comunale di Recco, Roberto Cella assessore a Rezzoaglio e Guido Guelfo sindaco di Lumarzo. Pur non essendo stato eletto nella lista della maggioranza (Per la Città Metropolitana) potrebbe ottenere incarichi il consigliere comunale di Chiavari Antonio Segalerba (Avanti Tigullio)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità