Politica
regione liguria

Guardia medica, Garibaldi: "Vicini ai medici del territorio"

Il consigliere regionale Pd attacca la giunta Toti: "Nessun investimento economico concreto"

Guardia medica, Garibaldi: "Vicini ai medici del territorio"
Politica Chiavari - Lavagna, 09 Luglio 2022 ore 08:46

Manifestazione guardia medica, Garibaldi(PD): "Servizio di assistenza territoriale e guardia medica in crisi. Vicini ai medici del territorio. Ma la Giunta Toti anziché garantire più tutele e fondi al servizio di continuità assistenziale paga i medici delle cooperative per coprire le carenze".

"Il servizio di Guardia Medica è in continua emergenza. Oggi siamo scesi in piazza con i medici del territorio per unirci alla loro manifestazione, perché per noi la Sanità deve essere pubblica, territoriale, diffusa e rispondere alle esigenze dei cittadini e degli operatori" dichiara il capogruppo del Partito Democratico Articolo Uno in Regione Luca Garibaldi che ha preso parte alla manifestazione di oggi.

"La Giunta Toti ha drasticamente depotenziato la Guardia Medica, privandola di fondi e personale, senza alcun investimento economico concreto, senza progettualità a lungo termine per un servizio che ogni anno presta migliaia di interventi, e dovrebbe essere strumento per regolare accessi impropri ai Pronti Soccorso"

"La Regione Liguria trova fondi per pagare i medici delle cooperative 1200 euro al singolo turno nei Pronto Soccorso - cifra che corrisponde a quasi tre volte la spesa per un medico assunto regolarmente - ma non è in grado di impegnarsi per garantire più tutele e personale al Servizio di Continuità Assistenziale. A pagarne il prezzo, migliaia di pazienti che perdono uno dei pilastri della medicina territoriale e centinaia di medici liguri privati di sicurezza e condizioni economiche dignitose", conclude il capogruppo

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter