rapallo

Guerra per le bancarelle tra Cianci e Bagnasco, il consigliere regionale: "Prima i negozi!"

Oggetto del contendere la collocazione della bancarelle della fiera di luglio in piazza Garibaldi

Guerra per le bancarelle tra Cianci e Bagnasco, il consigliere regionale: "Prima i negozi!"
Politica Rapallo - Santa Margherita, 16 Giugno 2021 ore 17:40

Lettera aperta del consigliere regionale Domenico "Mimmo" Cianci al sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco: oggetto del contendere è la dislocazione delle bancarelle in piazza Garibaldi in occasione della festa patronale di luglio. L'amministrazione ha chiesto agli esercenti di rimuovere per un giorno i loro dehors per lasciare spazio agli ambulanti che partecipano alla tradizionale fiera di merci varie, provocando da parte dei negozianti una levata di scudi. Paladino delle loro richieste si è fatto il consigliere regionale Cianci, che non ha sprecato l'occasione per inviare al primo cittadino, con cui i rapporti non sono idilliaci, un mellifluo siluro.

Disagi enormi per la rinuncia agli spazi esterni

"Caro Sindaco Dott. Carlo Bagnasco - scrive Cianci nella sua lettera aperta - nelle ultime ore ho ricevuto le lamentele di alcuni esercenti di piazza Garibaldi: in concomitanza con le feste di Luglio saranno costretti ad azzerare i loro spazi esterni per lasciare posto alle bancarelle che, come da tradizione, animano Rapallo in occasione delle festività in onore di N.S. di Montallegro. Si tratta di un disagio enorme per chi ha sopportato, più di ogni altro, l’impatto economico della pandemia e proprio a causa delle restrizioni ha necessità di questi spazi.
Gli esercizi pubblici di Rapallo hanno una grande voglia di ripartire e sono certo che da Sindaco estremamente sensibile al tessuto economico cittadino saprai individuare una soluzione idonea. Ritengo sia possibile trovare un’altra area centrale che possa ospitare i banchetti salvaguardando il loro diritto al lavoro e quello dei nostri locali che investono, dodici mesi all’anno, per offrire un’accoglienza di qualità in termini di servizi e decoro urbano. Caro Sindaco, prima gli esercizi pubblici di Rapallo!