Politica
Sestri Levante

I leghisti Smeraldi e Armanino dicono no alla legge contro l'omotransfobia

È il cosiddetto ddl Zan

I leghisti Smeraldi e Armanino dicono no alla legge contro l'omotransfobia
Politica Sestri - Val Petronio, 03 Maggio 2021 ore 16:35

I consiglieri comunali di minoranza della Lega a Sestri Levante, Paolo Smeraldi e Albino Armanino, hanno presentato una mozione che, se approvata, impegnerà sindaco e giunta ad attivarsi presso Governo e Parlamento perché sia respinta la proposta di legge contro l’omotransfobia, il cosiddetto ddl Zan.

È il cosiddetto ddl Zan

Secondo i due esponenti del Carroccio, che citano anche una dichiarazione sul tema del vescovo di Pavia Corrado Sanguineti, la legge finirebbe per introdurre un divieto di esprimere qualsiasi parere od opinione su temi così delicati della vita umana e sarebbero punite le posizioni della famiglia naturale. Armanino e Smeraldi hanno anche presentato un’interpellanza che propone le costituzione di elenchi professionali per l’affidamento dei servizi legali ed un’interrogazione per chiedere se l’amministrazione comunale abbia proceduto all’accertamento obbligatorio nei confronti dei soggetti responsabili dei procedimenti amministrativi che possono aver dato luogo ad eventuali ipotesi di danno erariale.