Menu
Cerca

Immagina Recco: il 23 aprile “Proteggere il territorio”

Mercoledì l'incontro dedicato a tematiche di salvaguardia ambientale a fronte delle necessità di sviluppo rurale

Immagina Recco: il 23 aprile “Proteggere il territorio”
Politica Golfo Paradiso, 20 Aprile 2019 ore 17:56

Martedì 23 aprile, alle ore 20:45, presso la Sala del Consiglio del Comune di Recco in Piazza Nicoloso 14, si parlerà di territorio e di come sia possibile contemperare l’esigenza, sempre più urgente, di tutelare l’ambiente con le necessità di sviluppo delle comunità locali e del nostro entroterra.

Immagina Recco: come proteggere il territorio

Per la lista civica Immagina Recco la salvaguardia del patrimonio ambientale è «una scelta strategica per il territorio che offre straordinarie potenzialità di crescita anche in termini economici. Tutelare l’ambiente ed il paesaggio non è solo una scelta etica e responsabile, peraltro in linea con gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 dell’ONU, a vantaggio delle future generazioni; è un ausilio prezioso per vigilare sulla sicurezza idrogeologica del luogo in cui viviamo ed è un modo per valorizzare o, addirittura, riscoprire, le bellezze del patrimonio paesaggistico e naturale e restituirle alla comunità locale come patrimonio di tutti. Un patrimonio che, opportunamente curato e promosso, può mettere in atto un importante circolo virtuoso foriero di eccellenti ricadute turistico-culturali ed economiche, anche in tempi brevi».

Da questa sensibilità che permea molte dei punti del programma di Immagina Recco è nata l’idea di questa serata di approfondimento, aperta a tutta la cittadinanza, in cui verranno illustrate alcune esperienze realizzate o in via di implementazione che possono costituire interessanti modelli di riferimento.

Gerardo Brancucci, Professore al Dipartimento di Architettura e Design (dAD) dell’Università di Genova, esaminerà il punto di vista di studi e ricerche che tracciano le connessioni tra le trasformazioni fisiche del paesaggio, le sue componenti storico-culturali e la presenza degli insediamenti umani. In particolare, illustrerà lo stato di avanzamento di un progetto di fattibilità relativo al rilancio della Val Fontanabuona, che potrebbe presentare significative opportunità anche per Recco.

Massimo Maugeri e Laura Canale, rispettivamente consigliere di comunità del Parco di Portofino ed esperta di finanziamenti europei e progettazione territoriale, evidenzieranno i vantaggi legati alla nazionalizzazione del Parco di Portofino e le positive ricadute – anche economiche – su Recco come “porta del Parco” perché il Parco non è una fucina di divieti ma un contenitore preziosissimo di opportunità.

Infine, Luca Tixi racconterà la storia di Outdoor Portofino e di come dall’idea iniziale, sua e degli altri tre soci fondatori (Sara, Alessandro ed Angelo), nata dalla passione per il nostro territorio, si sia riusciti a creare una realtà importante che offre lavoro a molti giovani mettendo insieme territorio, natura e sport. Oggi Outdoor Portofino collabora con molte altre realtà locali (strutture ricettive, cooperative e consorzi) insieme a cui ha creato Portofino 4 Nature: un marchio turistico, gastronomico e culturale legato al Promontorio di Portofino.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli