Intitolare il nuovo posteggio a Dante Alighieri

I consiglieri di minoranza a Neirone Riccardo Alessandro Bottino e Lucilla Bertonati, chiedono anche quando sarà fruibile l’area

Intitolare il nuovo posteggio a Dante Alighieri
Valli ed entroterra, 19 Gennaio 2018 ore 16:57

I consiglieri comunali di minoranza del gruppo “Insieme per Neirone – il Ponte”, Riccardo Alessandro Bottino e Lucilla Bertonati, chiedono quando sarà aperto il posteggio realizzato dall’amministrazione comunale nel centro di Neirone. Un anno fa l’apertura veniva annunciata “in tempi ragionevoli”, ma attualmente l’area risulta ancora non agibile. Nell’interrogazione i due consiglieri suggeriscono di intitolare il parcheggio Dante Alighieri, alla luce dei finanziamenti arrivati dal governo per il recupero del borgo di Siestri, che il Sommo poeta avrebbe citato nella Divina Commedia.

I consiglieri di minoranza a Neirone Riccardo Alessandro Bottino e Lucilla Bertonati, chiedono anche quando sarà fruibile l’area

“Intra Sïestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella”: è l’inizio della terzina in cui Dante racconta nella Divina Commedia l’incontro con Papa Adriano V dei Fieschi, nel XIX canto del Purgatorio. Tutti a scuola abbiamo studiato che l’autore con quella frase facesse riferimento al fiume Entella ed alle città di Sestri Levante e Chiavari. Finché Paola Manni, docente dell’Università di Firenze e vice presidente dell’Accademia della Crusca, ha recentemente affermato che la Sïestri citata da Dante in realtà fosse una piccola località nel comune di Neirone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità