Chiavari

La coalizione Di Capua al momento è senza rivali

L’ex sindaco Levaggi: "Prematuro e sconveniente, la gente ora ha da pensare alla pandemia"

La coalizione Di Capua al momento è senza rivali
Politica Chiavari - Lavagna, 24 Gennaio 2021 ore 15:47

Mancano diciotto mesi alle elezioni amministrative, e la mossa del sindaco e del suo gruppo di maggioranza ha spiazzato la politica cittadina.

Chiavari

Ad oggi, infatti, la “coalizione civica” che appoggia la ricandidatura del sindaco in carica Marco Di Capua lotta contro se stessa. Perchè al momento non ha visto il largo anticipo nessun avversario ufficiale. Con lo sdoppiamento in quattro liste del gruppo di “Avanti Chiavari”, secondo indiscrezioni, anche la “Lista civica Marco Di Capua Sindaco”, altro gruppo della maggioranza, potrebbe raddoppiare. E dopo la “scissione” dell ultime regionali, dal gruppo unico “Avanti Chiavari”, il capogruppo della “Lista civica Marco Di Capua Sindaco”  Alberto Corticelli, non ha ancora svelato ufficialmente le proprie carte, ma, sottotraccia, sta lavorando insieme al suo gruppo in questa direzione. Rimarrà fedele al primo cittadino anche il terzo e ultimo gruppo di maggioranza “Partecip@ttiva”, nonostante il “fuoco amico” all’interno della maggioranza sulla questione dell’ex palazzo della Cittadella di piazza Mazzini. Partecip@ttiva, rappresentato nel consiglio comunale dal capogruppo consigliare  Giorgio Canepa  e dal vicesindaco e assessore alla cultura  Silvia Stanig, presenterà quasi sicuramente un’unica lista. Per un totale che potrebbe dunque arrivare a ben sette liste civiche. La sfida per Palazzo Bianco si giocherà comunque contro un candidato del centrodestra e del centrosinistra, magari allargato al Movimento Cinque Stelle. Interpellato sulla decisione di Di Capua, il suo predecessore, l’ex sindaco Roberto Levaggi, oggi capogruppo di “Noi di Chiavari” ha così commentato:

“A 18 mesi dalle elezioni presentare le liste mi sembra un po’ prematuro – ha detto -. E forse anche sconveniente, dato che la gente oggi ha da pensare problemi molto più gravi con una pandemia ancora in corso…”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli