La Regione crea un registro dei Comuni con prodotti “De.Co”

La Regione crea un registro dei Comuni con prodotti “De.Co”
Politica Chiavari - Lavagna, 25 Luglio 2018 ore 14:30

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la Proposta di legge sull’istituzione di un registro regionale dei Comuni con prodotti “De.Co”.

Le denominazioni comunali d’origine “De.Co” rappresentano un importante riconoscimento concesso dall’amministrazione comunale ad un prodotto collegato al territorio e alla sua comunità

Presentata da Alessandro Piana (quando era capogruppo della Lega Nord Liguria-Salvini), e sottoscritta da tutto il gruppo, che prevede l’istituzione del Registro delle Denominazioni comunali (De. Co.). Le De.Co sono lo strumento per promuovere la salvaguardia delle produzioni ad alto valore storico della tradizione locale. I Comuni – stabilisce la legge – possono istituire le De.Co attraverso una delibera comunale contrassegnata dal sindaco. Nel registro regionale dei prodotti De.Co. vengono iscritti i prodotti tipici di ogni Comune, che abbiano ottenuto la De.Co., e i soggetti privati e giuridici che effettuano le produzioni tradizionali. La legge prevede anche il regolamento di iscrizione al registro regionale De.Co., che rappresenta il riferimento orientativo per i Comuni in modo da realizzare procedure omogenee nell’attribuzione della Denominazione, con specifiche prescrizioni per inserire i Comuni e le De.Co. nel relativo registro regionale. I prodotti sono definiti “tradizionali” se la lavorazione e la conservazione risultano consolidati nel tempo e omogenei per tutto il territorio interessato per almeno 25 anni e verranno archiviati in un “Atlante regionale” che indica le zone e le tecniche di produzione.

“Mentre in Gran Bretagna hanno attaccato il pesto alla genovese e l’Onu ha fatto altrettanto con gli inimitabili prodotti italiani di qualità – ha spiegato il consigliere regionale della Lega Alessandro Puggioni – Regione Liguria è andata avanti per tutelare le eccellenze della nostra tradizione enogastronomica e artigiana”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli