La Russa: «La passeggiata di Zoagli non può più attendere»

«Ci siamo giustamente battuti tutti insieme per la strada di Portofino, realizzata in soli cinque mesi. Che la stessa velocità possa essere applicata anche al caso di Zoagli»

La Russa: «La passeggiata di Zoagli non può più attendere»
Rapallo - Santa Margherita, 20 Aprile 2019 ore 18:19

«La passeggiata di Zoagli non può più attendere, dev’essere ripristinata al più presto». È l’esortazione di Ignazio La Russa, tornato a Rapallo e nel Tigullio, insieme alla candidata Daniela Santanché, per lanciare la campagna elettorale europea di Fratelli d’Italia.

La Russa: «La passeggiata di Zoagli non può più attendere»

Durante la sua visita, il senatore ha colto la palla al balzo per riaccendere i riflettori su una delle principali necessità infrastrutturali del borgo in cui ha eletto da anni la propria dimora estiva.

«Dalla Regione sono stati stanziati 500mila euro a Zoagli. Il governatore Toti ha fatto la sua parte – riconosce – Magari avrebbe potuto prevedere almeno il doppio, ma il problema è che ancora manca la firma del presidente Conte sul decreto che dovrebbe sbloccare definitivamente le risorse», rimarca tirando le orecchie alla Lega e ancor più al Movimento 5 Stelle.

«Ci siamo giustamente battuti tutti insieme per la strada di Portofino, realizzata in soli cinque mesi – sottolinea – Un tempo da record per gli standard italiani, anche se nel resto del mondo ricostruire 120 metri avrebbe richiesto meno tempo – conclude – Non pretendiamo risposte fulminee, ma almeno che la stessa micro-velocità italiana possa essere applicata anche al caso di Zoagli dove, a causa dei crolli provocati dalla mareggiata, diversi esercizi risultano ancora isolati».

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: