Menu
Cerca
Sestri Levante

La vicenda parcheggio ex Pescador in Consiglio comunale

"Questa storia non deve cadere nell’oblio, voglio sapere quali provvedimenti sanzionatori sono stati adottati”

La vicenda parcheggio ex Pescador in Consiglio comunale
Politica Sestri - Val Petronio, 27 Febbraio 2021 ore 12:14

Sestri Levante, vicenda parcheggio ex Pescador in Consiglio comunale. Il Consigliere Marco Conti: “questa storia non deve cadere nell’oblio, voglio sapere quali provvedimenti sanzionatori sono stati adottati”

“Era inizio luglio quando l’amministrazione comunale veniva a conoscenza che l’area di sosta in fregio a Via Pilade Queirolo in zona porto, per parecchi decenni ad uso esclusivo dell’ ristorante El Pescador, ricadeva in ambito demaniale marittimo dello Stato – ricorda il Consigliere comunale e metropolitano Marco Conti, esponente di Fratelli d’ Italia – dopo questa miracolosa scoperta (!) la Giunta destina quell’area di 200 mq a parcheggio pubblico a pagamento mentre sarebbe stato più sensato e responsabile metterla a disposizione degli operatori che lavorano in porto che da anni lamentano la mancanza di stalli per lo svolgimento della propria attività. il fare cassa è sempre una prerogativa di questa amministrazione”.

“A metà luglio 2020 presento urgentemente un’interrogazione a risposta scritta per avere chiarimenti sul fatto che non si può scoprire dopo vent’anni che quell’area è pubblica, e per conoscere i provvedimenti sanzionatori adottati – continua Conti – il dirigente afferma che il confine del demanio marittimo tracciato nel Sistema informativo è risultato spesso e in diverse parti del territorio di incerta definizione. Prima l’ Ufficio Demanio si attiva in modo informale con l’allora utilizzatore per sapere a che titolo occupasse quell’area poi mette nero su bianco che il procedimento per occupazione sine titulo è stato avviato nei confronti della società che gestiva il ristorante .”

“Il tempo passa e sulla vicenda cala un silenzio assordante – conclude il Consigliere Marco Conti – pertanto ho ritenuto necessario presentare un’ulteriore interrogazione per sapere quali provvedimenti sono stati emessi nei confronti dell’utilizzatore privato con i relativi effetti giuridici”.

2 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli