Politica
garibaldi

“L’assessore Benveduti cancella l’Osservatorio Antimafia Regionale"

"Daremo battaglia in consiglio regionale per chiederne il ripristino”

“L’assessore Benveduti cancella l’Osservatorio Antimafia Regionale"
Politica Chiavari - Lavagna, 11 Luglio 2022 ore 15:55

“L’ennesimo colpo alla lotta contro la criminalità organizzata da parte della Giunta di Toti: l'Assessore Regionale alla Sicurezza Andrea Benveduti, nell'ambito della riforma della legge sulla sicurezza urbana, ha depositato un emendamento che cancella l'Osservatorio Antimafia Regionale. D’altronde l’assessore in questi anni non ha lasciato grandi tracce di sé e non si è mai occupato di antimafia, se non per cancellare l'incarico del rapporto annuale con l'Università di Genova. E così dopo aver cancellato il rapporto annuale ora elimina anche l’Osservatorio antimafia. Si tratta di scelte che vanno completamente nella direzione opposta rispetto alla lotta contro la criminalità organizzata, che dovrebbe essere invece al centro di ogni amministrazione. Mercoledì, quando sarà discusso in aula, daremo battaglia e chiederemo di tornare indietro rispetto a questa scelta assurda, che arriva in un momento in cui l’Osservatorio, più che abolito andava rafforzato, in un momento in cui le possibilità di infiltrazioni mafiose possono essere in aumento, con l’arrivo dei fondi del Pnrr in investimenti pubblici e in settori dove è necessario un maggiore monitoraggio della Regione”, dichiara il capogruppo del Partito Democratico Articolo Uno Luca Garibaldi.

 “La scelta  di cancellare un osservatorio - che analizza dati e  tendenze e può cercare di capire come si muove la mafia per mettere in campo politiche integrate per la cultura della legalità e proteggere il nostro territorio da infiltrazioni mafiose - e trasformarlo in  una contabilità dei reati dentro l’osservatorio della sicurezza urbana è una scelta miope,  di chi non ha alcuna sensibilità sul tema della lotta alla criminalità organizzata, perché chi fa queste scelte non ha consapevolezza i pericoli di infiltrazione nel tessuto economico”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter