Politica
appello

Lavagna, il Consiglio di Stato sospende l'appalto dei rifiuti. Ira di Mangiante: "Effetti gravissimi per la città"

Il sindaco ha firmato un'ordinanza con cui conferma ad Aprica lo svolgimento del servizio, apprezzato per pulizia ed efficienza

Lavagna, il Consiglio di Stato sospende l'appalto dei rifiuti. Ira di Mangiante: "Effetti gravissimi per la città"
Politica 02 Ottobre 2021 ore 10:08

Il Sindaco di Lavagna Gian Alberto Mangiante ha comunicato che il Consiglio di Stato, con ordinanza cautelare emanata ieri, ha accolto l’appello cautelare del precedente gestore, SuperEco, sospendendo la determina con cui gli uffici avevano aggiudicato l’appalto ad Aprica e Docks Lanterna.

Ordinanza cautelare

"Una decisione dagli effetti incredibili e imprevedibili per la città - ha commentato il primo cittadino -, in queste due settimane di attività la nuova ditta si è subito fatta apprezzare per la qualità dei servizi offerti, come la pulizia dei cassonetti, e ora il Consiglio di Stato vorrebbe tornassimo indietro, alla situazione precedente che ha provocato numerosi disservizi per i cittadini durante gli ultimi mesi nonché ricadute sulla salute pubblica. Con mia responsabilità ho firmato un'ordinanza per confermare ad Aprica lo svolgimento del servizio"