Politica

Liberi e Uguali: in Liguria il nuovo soggetto politico a sinistra parte da Sestri Levante

Mentre la lista di Grasso a livello nazionale è già finita sotto il torchio per un simbolo poco "originale", in Liguria si è presentata all'elettorato in un'assemblea alla biblioteca di Riva Trigoso

Liberi e Uguali: in Liguria il nuovo soggetto politico a sinistra parte da Sestri Levante
Politica Sestri - Val Petronio, 16 Dicembre 2017 ore 08:52

La lista di Pietro Grasso si è presentata alla Liguria in una prima assemblea ieri, alla Biblioteca del Mare di Riva Trigoso.

Liberi e uguali... fra i tanti

La sinistra italiana della seconda repubblica ha sicuramente un primato: quello dei simboli. Del loro numero probabilmente più della loro qualità dal punto di vista della comunicazione, se consideriamo come, appena creato, già il simbolo del nuovo soggetto politico guidato dal presidente del Senato Pietro Grasso è finito sotto accusa per essere un presunto plagio di un altro "Liberi e Uguali", quello di una campagna di Emergency, assai simile anche proprio nel concept grafico.

In un universo politico in continua frammentazione e ricomposizione, in Liguria il neonato movimento di Grasso ha deciso di cominciare a presentarsi all'elettorato partendo da Sestri Levante: l'ha fatto ieri alla Biblioteca del Mare di Riva, dove è anche intervenuto, fra gli altri, Sergio Cofferati. Le ragioni della scelta sono ideologicamente molteplici, hanno ricordato gli organizzatori dal palco, ma parlando fuori dai denti la verità è che Sestri Levante è rimasta uno degli ultimi fortini storici della sinistra in un Levante ligure la cui cartina elettorale si è negli anni fatta sempre più "blu". E sempre Sestri affronterà il prossimo anno anche le elezioni amministrative, che vedranno la Ghio contro tutti: quale luogo migliore, dunque, per un nuovo soggetto politico per inserirsi in quell'eterno big bang a sinistra?