Politica

L’idillio infranto dalla voglia di uscire per primi

Polemica silente

L’idillio infranto dalla voglia di uscire per primi
Rapallo - Santa Margherita, 20 Novembre 2020 ore 13:36

C’era una volta il mantra della cooperazione comprensoriale tra Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino.

Politica

C’era una volta, appunto, perché negli ultimi tempi quello che appariva – almeno dalla comunicazione istituzionale – come un inscindibile terzetto, sembra essersi lentamente disgregato. Non devono essere andate giù molto bene, a Paolo Donadoni e Matteo Viacava, le dichiarazioni con cui i rapallesi Carlo Bagnasco e Salvatore Alongi anticipavano il progetto dei camper mobili per l’esecuzione dei tamponi, facendosi portavoce di un’idea altrui da sottoporre alla Asl4 Chiavarese:

“Sarebbe bene non sprecare (nè far sprecare agli altri) energie e puntare sulla collaborazione istituzionale e territoriale – scrivevanola scorsa settimana, congiuntamente, i due sindaci vicini – C’è chi invece preferisce muoversi in ordine sparso e proporre / rilanciare tramite comunicati stampa ipotesi non ancora condivise con i soggetti istituzionali coinvolti”.

Un’aspra critica all’indirizzo del sindaco e del consigliere alle politiche sanitarie rapallesi, ripreso nuovamente in settimana, rimarcando che “il rispetto dei ruoli, la reale e la reciproca collaborazione tra autorità sanitaria, istituzioni, personale medico e sanitario, medici di famiglia e volontariato sono i principi in cui credono i comuni di S. Margherita Ligure e Portofino”. Galeotta fu la gaffe sui camper che ostracizzò Rapallo dal comprensorio.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità