Politica

L'Inps resta a Sestri, la minoranza rivendica il merito di aver scongiurato la chiusura

"Per primi abbiamo denunciato il pericolo di perdere l’ufficio" affermano Armanino, Conti, Scartabelli e Stagnaro

L'Inps resta a Sestri, la minoranza rivendica il merito di aver scongiurato la chiusura
Politica Sestri - Val Petronio, 19 Gennaio 2018 ore 14:53

Dopo l’annuncio di oggi del sindaco Valentina Ghio che la sede Inps di Sestri Levante resterà nella città dei due mari, interviene la minoranza consiliare che rivendica il merito di aver salvato l'ufficio di piazza Padre Mauri

"Per primi abbiamo denunciato il pericolo di perdere l’ufficio" affermano Armanino, Conti Scartabelli e Stagnaro

“Per primi abbiamo denunciato all’opinione pubblica il pericolo di perdere l’ufficio Inps di Sestri Levante – affermano in coro Albino Armanino, Marco Conti, Gianfranco Scartabelli e Giancarlo Stagnaro -e, nonostante il mancato coinvolgimento da parte del sindaco, nonostante sapesse fin dall’estate scorsa che l’ente aveva disdettato il contratto di locazione e nonostante la mancata risposta ad alcuni nostri quesiti, non ci siamo persi d’animo e immediatamente ci siamo adoperati con tutti i soggetti coinvolti affinché il presidio fosse mantenuto.

Anche la minoranza riferisce di aver ricevuto notizie circa la volontà dell'ente di non chiudere l'ufficio di Sestri Levante

Anche noi abbiamo notizie circa la volontà di Inps di mantenere la struttura di Sestri Levante – sostengono ancora i quattro consiglieri comunali di minoranza - e questo ci rende felici e orgogliosi dell’impegno profuso. In varie occasioni abbiamo manifestato ai condomini, proprietari dei locali dove è attualmente insediata Inps, la disponibilità a supportarli nel confronto con Inps – conclude la minoranza - anche perché quegli spazi, così come imposto nell’anno 2000 dal Comune di Sestri Levante, sono vincolati ad uso ufficio pubblico".