Lumarzo e Orero, novità nei parlamentini civici

Il record del giovane Marco Dondero di Cicagna, già consigliere comunale in tre paesi della Fontanabuona

Lumarzo e Orero, novità nei parlamentini civici
26 Settembre 2017 ore 15:07

Cambio della guardia nel consiglio comunale di Lumarzo e Orero riguardante gli eletti delle liste civiche riconducibili al Pd.

A Lumarzo lascia Benetti, entra Dorghetto

Pierluigi Dorghetto

Nel paese della mamma di Frank Sinatra lascia l’incarico Salima Benetti. Nel 2014 aveva sfidato Guido Guelfo, alle testa della lista “Insieme per Lumarzo”. Nei tre anni in cui ha svolto il ruolo di consigliere ha sempre apportato un costruttivo contributo scevra da pregiudizi politici. Un amministratore serio e preparato sempre presente alle numerose iniziative che si svolgono in paese. Le dimissioni sono motivate dall’incompatibilità con gli incarichi sindacali che la Benetti, dipendente della Regione Liguria, è stata chiamata ad assumere. Al suo posto entra il primo dei non eletti Pierluigi Dorghetto detto “Piero” che assumerà il ruolo di capogruppo di “Insieme per Lumarzo”, rappresentata in consiglio già da Natale Cuneo. Nel marzo scorso il gruppo consiliare aveva dovuto fare i conti con la defezione di Tomas Olcese che ha dato vita al gruppo autonomo del Pci.

Orero: lascia Marré, entra Dondero

Marco Dondero

Altri cambiamenti riguardano Orero dove a lasciare i banchi dell’opposizione, per motivi di lavoro, di “Insieme per Orero” tocca a Diego Marré. Entra così una vecchia conoscenza, Marco Dondero già consigliere comunale e capogruppo di minoranza a Favale. Per il giovane Dondero si tratta di un record, in quanto è stato consigliere in ben tre paesi, Cicagna, il paese dove abita e dove è stato eletto per la prima volta nel 2009, Favale e Orero. Nel Comune guidato dal sindaco Mino Gnecco, la minoranza è ora formata da due consiglieri provenienti da altre località, oltre Dondero, la Jole Bacigalupi (San Colombano), mentre l’unico autoctono resta il capogruppo Fabrizio Raggio. Dondero, iscritto al Pd sino al 2016, ad oggi non ha ancora rinnovato la tessera. Visto che Marco non ha compiuto 28 anni, continuando di questo passo può aspirare a conquistare il Guinness dei primati tra quanti hanno svolto attività amministrativa in diversi Comuni.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità