Luna Park in Colmata continua la polemica

L'ex sindaco di Chiavari Roberto Levaggi sul Luna Park: "Non ho mai promesso ai giostrai di trasferirsi nella parte asfaltata della Colmata"

Luna Park in Colmata continua la polemica
14 Novembre 2017 ore 10:48

Luna Park alla Colmata, l’ex sindaco Roberto Levaggi smentisce di aver promesso ai giostrai il trasferimento nella parte asfaltata della Colmata a mare di Chiavari

La promessa ai giostrai del Luna Park per Levaggi non è vera

Promessa ai giostrai di potersi installare nella parte asfaltata della Colmata a completamento dei lavori del porto, non veritiera. A precisarlo è l’ex sindaco di Chiavari Roberto Levaggi, oggi capogruppo di “Noi di Chiavari”, che precisa alcuni aspetti. «In tutte le occasioni ho ricevuto i signori giostrai insieme al consigliere delegato Monica Merciari. La promessa che mi viene attribuita non è vera. E comunque, anche se per assurdo lo fosse, i lavori in porto non sono ancora stati terminati, l’area di cantiere non è stata consegnata e quindi, avrei continuato a collocare le giostre nella loro tradizionale posizione, ovvero più a levante».

La priorità sono i 200 parcheggi liberi

Per l’ex primo cittadino, la priorità sul caso Luna Park rimangono la salvaguardia dei 200 posteggi liberi. «Continuo a ritenere prioritario salvaguardare oltre duecento parcheggi liberi, nel periodo di Natale e non solo, a beneficio di cittadini e pendolari. Chi vuole frequentare il Luna Park lo fa comunque, indipendentemente da dov’è posizionato. Inoltre, ci siamo sempre adoperati per far lavorare gli operatori in condizioni assolutamente dignitose».

Il capogruppo di Noi di Chiavari conclude: «Quella dei giostrai mi pare tanto una dichiarazione “imbeccata” dall’attuale amministrazione. Conosciamo perfettamente le loro tecniche delatorie. All’assessore Ratto e ai suoi superiori ricordo che ora al governo della città ci sono loro. La paternità delle decisioni è la loro. Se ne assumano la responsabilità davanti ai cittadini e abbiano il coraggio di affrontarli sempre e comunque, senza guardarsi continuamente indietro.».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità