Menu
Cerca
Inchiesta "Conti di Lavagna"

Mafia a Lavagna, le parole del PD: “Influenza negativa sulla città”

Il segretario del PD commenta l'epilogo dell'inchiesta che ha confermato la presenza della 'Ndrangheta nel comune di Lavagna

Mafia a Lavagna, le parole del PD: “Influenza negativa sulla città”
Politica Chiavari - Lavagna, 30 Aprile 2021 ore 16:06

“Con la sentenza della Corte di Cassazione arriva l’epilogo giudiziario definitivo di un triste capitolo per la città di Lavagna”: così Alessio Chiappe, segretario PD Tigullio, e Antonella Rapisarda, segretaria PD Lavagna, commentano la conclusione dell’inchiesta “Conti di Lavagna” che ha portato all’arresto di sette persone.

“Al termine delle indagini e dei vari gradi di giudizio – affermano Chiappe e Rapisarda – è stata purtroppo confermata la presenza della ‘Ndrangheta sul territorio e l’infiltrazione nella vita politica ed amministrativa della città di Lavagna che ha portato all’inquinamento dell’esito elettorale delle elezioni del 2014 ed al scioglimento della Giunta guidata dal sindaco Pino Sanguineti”.

“Si chiuda non solo un capitolo ma un’epoca”

“Auspichiamo – proseguono –  non solo che sia chiuso un capitolo, ma che sia finita un’intera epoca, che ha influenzato negativamente la vita politica e l’immagine della nostra amata cittadina.

La giustizia ha fatto il suo corso ma la vicenda ci richiama ancora una volta a mantenere sempre alta l’attenzione e a proseguire nella sensibilizzazione verso il rispetto della legalità”.