Menu
Cerca
la polemica

“Nua Natua non ha colore politico”, l’affondo di Stagnaro

Il capogruppo di Fratelli d'Italia ha ottenuto un emendamento alla mozione in consiglio

“Nua Natua non ha colore politico”, l’affondo di Stagnaro
Politica Sestri - Val Petronio, 30 Aprile 2021 ore 17:34

Nua Natua, interviene sulla vicenda Giancarlo Stagnaro, capogruppo di Fratelli d’Italia nel consiglio comunale di Sestri Levante. “Il consiglio comunale – afferma Stagnaro – ha approvato una mozione proposta dalla maggioranza che impegna sindaco e giunta a opporsi all’alienazione del complesso di Nua Natua, uno degli angoli naturali più affascinanti del nostro territorio. Il rischio è che, su iniziativa della Città Metropolitana, il terreno e le strutture possa essere vendute liberamente per diventare un domani patrimonio esclusivo di un privato e oggetto di riconversione edilizia”.

“Non si escluda a priori un intervento privato, se viene mantenuta la pubblica finalità”

“Tutto nasce – prosegue Stagnaro – dal fallimento di un progetto ambizioso quanto utopistico dell’allora Provincia di Genova e dell’amministrazione di Sestri Levante. Ieri sera l’amministrazione sestrese ha chiesto compattezza per impedire che da un fallimento politico possa derivare un danno alla comunità. Sottolineando le gravi responsabilità del progetto Nua Natua, Fratelli d’Italia ha responsabilmente chiesto di poter emendare una mozione troppo connotata ideologicamente per poterla votare”.

Giunti ad un testo condiviso fra maggioranza e opposizione

“Anche la maggioranza del sindaco Valentina Ghio ha capito e ha accettato le nostre correzioni che ribadiscono l’opportunità di mantenere pubblico un sito importantissimo dal punto di vista naturalistico, ma – conclude – di non escludere neppure a priori un eventuale intervento privato, a condizione che venga mantenuto l’interesse pubblico”.