Politica
chiavari

Nuovo parcheggio in via Parma, Legambiente attacca: "Inutile e dannoso"

Gli ambientalisti contestano il "famigerato consumo di suolo"

Nuovo parcheggio in via Parma, Legambiente attacca: "Inutile e dannoso"
Politica Chiavari - Lavagna, 27 Ottobre 2021 ore 16:01

Legambiente polemica contro la realizzazione del nuovo parcheggio in via Parma a Caperana (Chiavari), in via di completamento:

Opere inutili e dannose

"L'iter per la realizzazione di una nuova area di parcheggio in zona Caperana di Chiavari è giunto a compimento! - scrive l'associazione - Ruspe all'opera, come avviene a poche centinaia di metri di distanza verso valle sulla sponda lavagnese per la costruzione della famigerata Diga Perfigli. In comune i due cantieri hanno la sostanziale inutilità e dannosità delle realizzande opere,  nonché la distruzione di terreni fertili che hanno impiegato migliaia di anni per formarsi ospitando per secoli le sapienti colture agricole: le nostre radici storiche e culturali locali che vengono letteralmente strozzate nel cemento ... il famigerato "consumo di suolo" rispetto al quale la Liguria eccelle e non necessita lezioni da nessuno ...

67 nuovi posti a raso e 12 stalli per motorini che vanno ad ampliare gli stalli ubicati sul piano strada di Via Parma. "Un nuovo parcheggio pubblico che fornirà ai nostri concittadini l'opportunità di parcheggiare comodamente in un luogo sicuro e vicino a casa" recitava il comunicato stampa del dicembre 2021 attraverso il quale l'amministrazione annunciava l'iniziativa.

"Comodità", "viciniorietà" e "sicurezza" sono, insomma, gli slogan adottati con reverenziale inchino di fronte al mezzo di trasporto privato e che rimandano ad una visione del governo del territorio e della mobilità urbana lontana anni luce se rapportata alle reali esigenze e necessità dettate dalla crisi climatica".